Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Berlusconi da Mattarella: “No a maggioranze improvvisate”

© AP Photo / Luca BrunoSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia
Seguici su
Il Cavaliere ha ribadito l'indisponibilità di Forza Italia ad accettare “maggioranze improvvisate”. Nel pomeriggio al Colle sono attesi Lega e M5S.

È un Silvio Berlusconi visibilmente preoccupato quello uscito dagli uffici del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo le consultazioni che si stanno tenendo in queste ore al Colle per risolvere la crisi di governo.

"Provo una grande preoccupazione per la crisi di governo, aperta in un momento delicato della nostra nazione", ha esordito l'ex Presidente del Consiglio, riferendosi chiaramente all'imminenza della manovra economica da approvare in autunno.

"Un governo non può nascere in laboratorio né può funzionare sulla base di un contratto. Forza Italia dice no a maggioranze improvvisate", ha continuato Berlusconi definendo pericoloso un governo "sbilanciato a sinistra" che potrebbe "imporre una patrimoniale".

"Noi siamo per un esecutivo di centrodestra, con una vocazione atlantica ed europeista. Qualora non si trovi una maggioranza di centrodestra in Parlamento la via maestra sono le elezioni anticipate", ha chiosato il leader di Forza Italia.

Nel pomeriggio attesi al Colle Salvini e Di Maio

I colloqui proseguiranno nel pomeriggio alle 16, quando al Colle salirà Matteo Salvini, in rappresentanza della Lega. Poi sarà il turno del M5S con Luigi di Maio, che ha già convocato un'assemblea congiunta dei deputati di Camera e Senato del movimento per mettere ai voti un'eventuale alleanza di governo con il PD.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала