Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini: “Se non si fanno le cose, l’unica via è il voto”

© Sputnik . Evgeny UtkinMatteo Salvini
Matteo Salvini - Sputnik Italia
Seguici su
Il leader leghista, in un intervento a Radio 24, ha ribadito che la via delle urne sarà l'unica praticabile, se il governo non riuscirà a dare delle risposte agli italiani.

In attesa delle parole di Conte, che si pronuncerà oggi alle ore 15 in Senato, il leader del Carroccio Matteo Salvini è tornato a tuonare ai microfoni di Radio 24, per rispondere alle molteplici domande su una possibile prosecuzione del governo di coalizione M5S-Lega e sull'eventualità di un esecutivo giallorosso basato sulla sinergia tra dei grillini e il PD.

"Abbiamo voluto dare uno scossone a nome dei tanti italiani che non ne potevano più di un governo fermo e litigioso", ha esordito Salvini. "Se non si fanno le cose, l'unica via è il voto".

Il leader della Lega ha inoltre ribadito di avere le idee chiare sui prossimi passi che dovranno essere intrapresi dal governo, in particolare in ambito economico.

"Noi della Lega abbiamo ben chiara in testa una manovra economica da 50 miliardi. Prima di tutto? Abbassare le tasse. Rilanciare l'economia, energie, investimenti! Altrimenti cosa stiamo al governo a fare?", ha continuato.

Salvini ha poi voluto dire la sua in merito alla possibilità di vedere al governo una coalizione M5S-PD:

"Un governo PD-M5S? Chi rappresenterebbe? Sarebbe peggio di Monti", ha tagliato corto il segretario leghista, che ha pubblicato il video dell'intervista sulla sua pagina Facebook.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала