Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini risponde a lettera di Conte sull’immigrazione

© AP Photo / Alessandra Tarantino Matteo Salvini e Giuseppe Conte
 Matteo Salvini e Giuseppe Conte - Sputnik Italia
Seguici su
Matteo Salvini, giunto a Castel Volturno per presiedere il Comitato per la pubblica sicurezza, ha aperto il suo discorso rispondendo alla lettera aperta su Facebook del Premier Giuseppe Conte.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini si è recato a Castel Volturno per presiedere il comitato per la pubblica sicurezza. Il suo discorso si è aperto con un attacco diretto al premier Giuseppe Conte dopo la lettera aperta pubblicata dal primo ministro su Facebook.

"Con altrettanta educazione e gentilezza ho risposto a Conte. Così giustifico il mio anno di lavoro e governo. Quando mi rimprovera ossessione sui porti chiusi. Glielo confermo: ho l'ossessione della sicurezza dei cittadini. Se vado bene come ministro dell'Interno, così sono. Sennò, se preferisce un ministro del Pd e un ritorno ai 200mila sbarchi, allora lo dicano. Il gentile Conte me lo dica in faccia, e non mentre coordino Comitato per l'ordine e la sicurezza a Castel Volturno".

"Quindi confesso la mia “colpa”, caro Presidente, la mia “ossessione” nel contrastare ogni tipo di reato compresa l’immigrazione clandestina. Faccio il Ministro per difendere i confini, la sicurezza, l’onore, la dignità del mio Paese” continua Salvini.

L’arrivo a Castel Volturno ha visto una contrapposizione tra sostenitori di Salvini e critici che si sono radunati all’esterno della scuola forestale dei carabinieri dove il vice ministro ha presieduto il Comitato nazionale per la sicurezza.

Alcuni oppositori hanno lanciato palloncini pieni d'acqua ma sono stati interrotti dalle forze dell'ordine.

La lettera aperta di Conte

"Con mia enorme sorpresa ieri hai riassunto questa mia posizione attribuendomi, genericamente, la volontà di far sbarcare i migranti a bordo. Comprendo la tua fedele e ossessiva concentrazione nell’affrontare il tema dell’immigrazione riducendolo alla formula 'porti chiusi'. Ma parlare come Ministro dell’Interno e alterare una chiara posizione del tuo Presidente del Consiglio, scritta nero su bianco, è questione diversa", ha scritto Conte.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала