Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fulmini anomali colpiscono 48 volte il Polo Nord

CC0 / Pixabay / Fulmini
Fulmini - Sputnik Italia
Seguici su
Il servizio meteorologico nazionale USA ha registrato nella zona del Polo Nord un temporale anomalo con 48 fulmini in condizioni climatiche atipiche.

Dello strano fenomeno, avvenuto lo scorso weekend, ha raccontato National Geographics. Gli scienziati hanno rilevano i fulmini a circa 480 km dal Polo Nord. Il fatto è così inusuale che il servizio meteo nazionale (US National Weather Service) a Fairbanks ha rilasciato un apposito comunicato stampa.

Ma perché si tratta di un fenomeno strano e addirittura misterioso per i meteorologi? Il fatto è che perché si verifichi un fulmine devono sussistere le condizioni di instabilità atmosferica, che a sua volta è possibile quando l’aria secca e fredda è situata sopra a uno strato di aria più calda e umida. Nei territori del nord questo non accade, in quanto non c’è uno strato inferiore di aria calda e umida.

I 48 fulmini sono stati rilevati dalla rete Vaisala GLD360, che utilizza la tecnologia GPS e i cui ricevitori sono in grado di percepire potenti lampi da una distanza massima di 10mila km, incluse le zone più lontane dell’Artico.

Guardare per credere: il canale YOUTUBE di Sputnik Italia

Secondo gli studiosi questo temporale anomalo potrebbe essere un allarmante segnale del cambiamento climatico. È possibile che abbia avuto un ruolo il clima eccezionalmente caldo stabilitosi nell’Artico e il sempre più veloce processo di scioglimento dei ghiacciai. Un altro fattore coinvolto potrebbe essere il fumo dei grossi incendi boschivi oltre il Circolo Polare. Tutti questi aspetti messi insieme probabilmente hanno provocato l’inaspettata comparsa dei fulmini “sulla cima del mondo”.

“È stato un anno fuori dall’ordinario e un’estate fuori dall’ordinario nell’estremo nord,” ha detto il dott. Daniel Swain, esperto climatico all’Università della California. Cose strane stanno accadendo nell’Artico e i fulmini anomali sono un altro punto da aggiungere alla loro lista, sempre più estesa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала