Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Toccando il cielo con un dito

Seguici su
Una vita in quota: quindici fotografie storiche e recenti per celebrare la Giornata Internazionale dell'Alpinista.

L'8 agosto viene festeggiata la Giornata Internazionale dell'Alpinista: di questa "festa" si hanno poche tracce e la maggioranza degli appassionati della montagna sembra preferire l'11 di dicembre, la Giornata Mondiale della Montagna, istituita dall'ONU nel 2002.

Eppure proprio l'8 di agosto del 1786 gli alpinisti del Ducato di Savoia Michel-Gabriel Paccard e Jacques Balmat, per primi conquistarono i 4810 metri d'altezza del Monte Bianco.

Fu solo la prima di una lunga serie di pagine di storia dell'alpinismo mondiale, che prosegue tuttora, dando sfogo all'innato desiderio dell'uomo di avvicinarsi il più possibile al cielo.

Fuor di retorica agli alpinisti più esperti devono la loro sicurezza gli esploratori più giovani e gli escursionisti più improvvidi, che si spingono oltre i propri limiti, alla ricerca di un'esperienza in quota fuori dalla loro preparazione.

A volte per ammirare gli alpinisti non serve neance muoversi dalla città: è a loro che vengono assegnati lavori "in quota", come montare cartelloni pubblicitari o pulire i vetri dei grattacieli.

© AFP 2021 / MammutL'alpinista svizzero Daniel Arnold impegnato nella scalata della parete Nord - la più difficile - dell'Eiger nelle Alpi bernesi
L'alpinista svizzero Daniel Arnold impegnato nella scalata della parete Nord - la più difficile - dell'Eiger nelle Alpi bernesi - Sputnik Italia
1/13
L'alpinista svizzero Daniel Arnold impegnato nella scalata della parete Nord - la più difficile - dell'Eiger nelle Alpi bernesi
© AFP 2021 / Gesman TamangAlpinisti sulla parete sud dell'Everest, in Nepal
Alpinisti sulla parete sud dell'Everest, in Nepal - Sputnik Italia
2/13
Alpinisti sulla parete sud dell'Everest, in Nepal
© AP Photo / Sean Haverstock/Red Bull Content Pool L'alpinista austriaco David Lama, il primo al mondo ad aver raggiunto i 6907 metri della vetta del Lunag Ri, in Nepal, il 28 ottobre 2018.
L'alpinista austriaco David Lama, il primo al mondo ad aver raggiunto i 6907 metri della vetta del Lunag Ri, in Nepal, il 28 ottobre 2018. - Sputnik Italia
3/13
L'alpinista austriaco David Lama, il primo al mondo ad aver raggiunto i 6907 metri della vetta del Lunag Ri, in Nepal, il 28 ottobre 2018.
© AP Photo / PPR for Mammut/Thomas SenfL'alpinista svizzero del Mammut Pro Team, Dani Arnold, mentre scala la parete di ghiaccio alta 141 metri della cascata Helmcken Falls, in Canada.
L'alpinista svizzero del Mammut Pro Team, Dani Arnold, mentre scala la parete di ghiaccio alta 141 metri della cascata Helmcken Falls, in Canada. - Sputnik Italia
4/13
L'alpinista svizzero del Mammut Pro Team, Dani Arnold, mentre scala la parete di ghiaccio alta 141 metri della cascata Helmcken Falls, in Canada.
© AFP 2021 / Tim Kemple / The North FaceL'alpinista austriaco Hasjorg Auer sul massiccio del Howse Peak nel parco nazionale di Banff, nello stato di Alberta, in Canada. Auer, insieme al connazionale David Lama ed allo statunitense Jess Roskelley riuscì a araggiungere la vetta della montagna, una delle più difficili nella catena delle Montagne Rocciose, ma i tre persero la vita nella discesa, il 22 aprile 2019.
L'alpinista austriaco Hasjorg Auer sul massiccio del Howse Peak nel parco nazionale di Banff, nello stato di Alberta, in Canada. Auer, insieme al connazionale David Lama ed allo statunitense Jess Roskelley riuscì a araggiungere la vetta della montagna, una delle più difficili nella catena delle Montagne Rocciose, ma i tre persero la vita nella discesa, il 22 aprile 2019. - Sputnik Italia
5/13
L'alpinista austriaco Hasjorg Auer sul massiccio del Howse Peak nel parco nazionale di Banff, nello stato di Alberta, in Canada. Auer, insieme al connazionale David Lama ed allo statunitense Jess Roskelley riuscì a araggiungere la vetta della montagna, una delle più difficili nella catena delle Montagne Rocciose, ma i tre persero la vita nella discesa, il 22 aprile 2019.
© AFP 2021 / Jeff PachoudL'alpinista francese Christophe Dumarest durante una scalata di allenamento sullo sfondo del lago di Annecy, in Francia
L'alpinista francese Christophe Dumarest durante una scalata di allenamento sullo sfondo del lago di Annecy, in Francia - Sputnik Italia
6/13
L'alpinista francese Christophe Dumarest durante una scalata di allenamento sullo sfondo del lago di Annecy, in Francia
© AP Photo / Mammut/PHOTOPRESS22 maggio 2016: gli sherpa nepalesi Pemba Rinji, Lakpa, Kusang ed Ang Kaji scalano l'Everest dalla parete sud con una fotocamera a 360° gradi.
22 maggio 2016: gli sherpa nepalesi Pemba Rinji, Lakpa, Kusang ed Ang Kaji per primi scalano l'Everest dalla parete sud con una fotocamera a 360° gradi.  - Sputnik Italia
7/13
22 maggio 2016: gli sherpa nepalesi Pemba Rinji, Lakpa, Kusang ed Ang Kaji scalano l'Everest dalla parete sud con una fotocamera a 360° gradi.
© AFP 202117 febbraio 1968: l'alpinista francese Renè Desmaison scala la parete de "Le Trois Pucelles" a Saint-Nizier-du-Moucherotte sul massiccio del Vercors, in Francia.
17 febbraio 1968: l'alpinista francese Renè Desmaison scala la parete de Le Trois Pucelles a Saint-Nizier-du-Moucherotte sul massiccio del Vercors, in Francia. - Sputnik Italia
8/13
17 febbraio 1968: l'alpinista francese Renè Desmaison scala la parete de "Le Trois Pucelles" a Saint-Nizier-du-Moucherotte sul massiccio del Vercors, in Francia.
© AFP 2021 / MAMMUT30 agosto 2014: l'alpinista svizzero Stephan Siegrist, scala la parete nord dell'Eiger. Fotografia scattata da una delle telecamere amatoriali montate dagli alpinisti sui loro zaini
30 agosto 2014: l'alpinista svizzero Stephan Siegrist, scala la parete nord dell'Eiger. Fotografia scattata da una delle telecamere amatoriali montate dagli alpinisti sui loro zaini - Sputnik Italia
9/13
30 agosto 2014: l'alpinista svizzero Stephan Siegrist, scala la parete nord dell'Eiger. Fotografia scattata da una delle telecamere amatoriali montate dagli alpinisti sui loro zaini
© Foto : Public domainCome si supera un crepaccio? Così
Come si supera un crepaccio? Così - Sputnik Italia
10/13
Come si supera un crepaccio? Così
© AFP 2021 / Jean-Pierre ClatotAlpinisti in cordata sulla vetta dell'Aiguille du Midi, 3842 metri, nel massiccio del Monte Bianco, in Francia
Alpinisti in cordata sulla vetta dell'Aiguille du Midi, 3842 metri, nel massiccio del Monte Bianco, in Francia - Sputnik Italia
11/13
Alpinisti in cordata sulla vetta dell'Aiguille du Midi, 3842 metri, nel massiccio del Monte Bianco, in Francia
CC BY-SA 3.0 / Benh LIEU SONG / Mountaineers leaving the top station of the Aiguille du MidiAlpinisti in discesa dalla vetta dell'Aiguille du Midi, nel massiccio del Monte Bianco
Alpinisti in discesa dalla vetta dell'Aiguille du Midi, nel massiccio del Monte Bianco - Sputnik Italia
12/13
Alpinisti in discesa dalla vetta dell'Aiguille du Midi, nel massiccio del Monte Bianco
© AFP 2021 / Fabrice CoffriniZermatt, 13 luglio 2015: la celebre località alpina svizzera celebra il 150° anniversario della prima scalata al Matterhorn, compiuta dall'alpinista brittannico Edward Whymper nel 1865.
Zermatt, 13 luglio 2015: la celebre località alpina svizzera celebra il 150° anniversario della prima scalata al Matterhorn, compiuta dall'alpinista brittannico Edward Whymper nel 1865. - Sputnik Italia
13/13
Zermatt, 13 luglio 2015: la celebre località alpina svizzera celebra il 150° anniversario della prima scalata al Matterhorn, compiuta dall'alpinista brittannico Edward Whymper nel 1865.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала