Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Golfo Persico: arrivata nave da guerra inglese per difendere petroliere

© flickr.com / Defence ImagesCacciatorpediniere della Marina britannica "HMS Duncan"
Cacciatorpediniere della Marina britannica HMS Duncan - Sputnik Italia
Seguici su
Una nave da guerra britannica è arrivata nel Golfo Persico per scortare le navi battenti bandiera inglese a causa delle tensioni con l'Iran nella regione.

L’HMS Duncan è stato inviato nella regione per scortare le navi attraverso lo stretto di Hormuz dopo che l'Iran ha sequestrato una petroliera battente bandiera britannica all'inizio di questo mese, in quello che Londra ha definito un atto di "pirateria statale".

Il cacciatorpediniere si unisce alla fregata HMS Montrose, che dovrebbe essere sottoposta a manutenzione nel vicino Bahrain a fine agosto. Sarà sostituita da un'altra fregata, la HMS Kent, entro la fine dell'anno.

Il Regno Unito ha affermato di voler istituire una forza di protezione marittima a guida europea nel Golfo per proteggere le navi vulnerabili, sottolineando che non sta cercando uno scontro con l'Iran.

È stato chiesto alle navi battenti bandiera del Regno Unito di notificare quando intendono attraversare lo Stretto di Hormuz, con l’HMS Montrose che ha già scortato 35 navi mercantili durante 20 transiti separati, secondo la Royal Navy.

​"Sono lieto che HMS Duncan continuerà l'ottimo lavoro dell’HMS Montrose nell'aiutare ad assicurare questa rotta essenziale", ha detto il segretario alla Difesa Ben Wallace domenica.

"Mentre continuiamo a cercare una risoluzione diplomatica affinché questo (l’attraversamento dello stretto di Hormuz, ndr) sia possibile senza la scorta militare, la Royal Navy continuerà a fornire una protezione alle navi del Regno Unito fino a quando questa non sarà realtà".

Le tensioni tra Iran e Regno Unito

Il sequestro della Stena Impero è avvenuto due settimane dopo che le autorità britanniche hanno sequestrato la petroliera iraniana, Grace 1, al largo del suo territorio oltremare di Gibilterra con l'accusa di aver violato le sanzioni dell'UE contro la Siria.

Nei suoi commenti di domenica, il portavoce del governo ha affermato che l'Iran ritiene che la sicurezza del Golfo ricco di petrolio debba essere mantenuta dai paesi della regione.

"Siamo il più grande agente di sicurezza marittima nel Golfo Persico", ha affermato Rabiei.

La Gran Bretagna giovedì ha ordinato alla sua flotta di scortare le navi battenti bandiera britannica attraverso lo stretto di Hormuz, dove la Stena Impero è stata sequestrata dal Corpo di guardia rivoluzionario islamico dell'Iran.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала