Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nuova portaerei russa, progettatore svela i dettagli

© Sputnik . Pavel Lvov / Vai alla galleria fotograficaL’incrociatore portaerei pesante Ammiraglio Kuznetsov della flotta dell’Unione Sovietica
L’incrociatore portaerei pesante Ammiraglio Kuznetsov della flotta dell’Unione Sovietica - Sputnik Italia
Seguici su
La concezione della nuova portaerei per la marina militare della Russia prevede la presenza di droni imbarcati e forse anche dei nuovissimi caccia Su-57.

Il direttore del Centro di ricerca statale Krylov, Pavel Filippov, ha rivelato a Sputnik i dettagli della nuova portaerei.

“Abbiamo progettato il modello concettuale di una portaerei multiruolo con centrale a gas e dislocamento minimo, di circa 40 mila tonnellate (…). In tutto (…) a bordo potranno basarsi circa 40 aerei ed elicotteri o anche di più”, ha spiegato Filippov.

Filippov non esclude che sulle portaerei potranno essere dislocati anche i nuovissimi droni pesanti da combattimento imbarcati di tipo “Okhotnik. Del progetto si occupa il produttore Sukhoi e il primo volo è in programma proprio per il 2019.

Inoltre sulle portaerei potrebbero essere trasportati i nuovi caccia di quinta generazione Su-57.

“In teoria si può caricare a bordo una certa quantità di questi aerei a condizione che siano “adattati al mare”, ossia che ne sia alleggerito il peso e siano modificati alcuni elementi della struttura”, ha spiegato Filippov.

Il costo totale del progetto della nuova portaerei è stimata intorno ai 200 miliardi di rubli (2,8 miliari di euro), i tempi di costruzione previsti sono di 5 anni dal momento della firma del contratto per la costruzione. Questo periodo di tempo include tutto il processo dalla progettazione tecnica al varo.

Ora il Centro di ricerca statale Krylov sta aspettando di firmare un contratto con il Ministero della Difesa per il progetto preliminare.

Al momento attuale nella marina militare russa c’è solo una portaerei, e più precisamente l’incrociatore portaerei pesante Ammiraglio Kuznetsov della Flotta dell’Unione Sovietica, entrato in servizio nel lontano 1991, che ora si sta sottoponendo a lavori di modernizzazione e tra due anni tornerà operativo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала