Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Islanda ha adottato una legge sui cognomi asessuati

Seguici su
Il parlamento islandese ha approvato una "legge sull'autonomia di genere", secondo la quale attraverso il cognome dovrebbe essere impossibile comprendere il genere, riportano i media.

Tradizionalmente nel paese vengono utilizzati cognomi che finiscono a seconda del genere - a "son" (figlio) o "dottir" (figlia). La legge introduce una terzo finale - "byur", che si traduce come "figlio". Saranno disponibili per quei cittadini che non possono attribuirsi a nessun genere.

Ora la legge offre alle persone transgender l'opportunità di cambiare il genere legale sulla base dell'identità di genere, dispensando senza certificati medici e corsi di trattamento.

A dicembre dell'anno scorso, il Bundestag ha permesso ai tedeschi d'indicare il "terzo sesso" nei documenti. Nel 2017, la Corte Suprema ha stabilito che l'obbligo di scegliere un maschio o una femmina è una discriminazione, e che è necessario abbandonarlo o introdurre una nuova categoria.

La decisione è stata presa dopo una causa intentata da un cittadino del paese che ha insistito sul suo diritto d'indicare il suo genere come "diverso". Tuttavia, per dimostrare il diritto al terzo sesso è necessario presentare un certificato medico appropriato.

Il 10 ottobre, le autorità di New York hanno autorizzato a indicare il terzo sesso X sul certificato di nascita. Dopo la firma della legge, New York è diventato il quinto stato negli Stati Uniti dopo California, Oregon, Washington e New Jersey, a permettere d'indicare il terzo sesso.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала