Può andare di traverso

© Sputnik . Vitaly PodvitskySputnik va di traverso
Sputnik va di traverso - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La caporedattrice di Sputnik e RT Margarita Simonyan ha commentato il rapporto del controspionaggio tedesco, che ha definito queste risorse mediali i principali strumenti di influenza della Russia.

"Abbiamo letto questo rapporto e vorremmo informare l'agenzia di controspionaggio tedesca che esiste una cosa che si chiama Internet. Anche noi abbiamo un sito dove è scritto chi siamo, perché facciamo informazione, e che siamo finanziati dallo stato, e questo è noto a tutti da quasi 15 anni", ha affermato la direttrice in un'intervista a"Rossiya 24".

Ha aggiunto che Sputnik e RT hanno sempre lavorato apertamente come risorse russe finanziate da Mosca, e non lo nascondono da nessuno.

"Benvenuti su Internet", riassume Simonyan.

L'argomento del rapporto

La settimana scorsa, il Ministero degli Interni tedesco e l'Ufficio federale della protezione della Costituzione hanno presentato il rapporto annuale del 2018 nel quale si dichiara che la Russia "diffonde propaganda e disinformazione in vari modi".

Il rapporto rileva che Mosca sta aumentando la sua presenza mediatica in Germania, e le aziende statali si camuffano da media indipendenti per influenzare sottilmente il pubblico.

Dal rapporto emerge che i ruoli principali in questo campo li svolgono RT Deutsch e l'agenzia di stampa Sputnik. Così il controspionaggio di fatto ha commesso un errore, siccome né Sputnik né RT nascondono il loro status di media statali.

Inoltre, nel rapporto si afferma che i servizi speciali russi si stanno servendo di attacchi di hacker su larga scala per ottenere informazioni che sono "un grande pericolo per la Germania e una costante sfida per il controspionaggio".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала