Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prorogato per un mese lo stato di emergenza per attacchi terroristici - presidente dello Sri Lanka

© AP Photo / Eranga JayawardenaAmbulanza arriva al luogo dell'esplosione in una chiesa a Colombo, Sri Lanka, 21 aprile.
Ambulanza arriva al luogo dell'esplosione in una chiesa a Colombo, Sri Lanka, 21 aprile. - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente dello Sri Lanka Maitripala Sirisen ha prorogato per un altro mese lo stato di emergenza, introdotto dopo una serie di attacchi terroristici nel paese che hanno provocato la morte di circa 250 persone, riporta la pubblicazione online Ada Derana.

L'ufficio del presidente ha rilasciato una dichiarazione firmata dal capo dello stato. Il documento è entrato in vigore il 22 giugno.

Le autorità dello Sri Lanka hanno imposto lo stato di emergenza il 22 aprile dopo una serie di attacchi terroristici per rafforzare la polizia e le forze armate con i poteri necessari per garantire la sicurezza pubblica. Alla fine di maggio, queste misure sono state estese. Il presidente dello Sri Lanka ha dichiarato che non ha in programma di rinnovare nuovamente lo stato di emergenza a giugno.

Il 21 aprile, in varie parti dello Sri Lanka, otto esplosioni hanno ucciso circa 250-260 persone, riporta il Ministero della Salute. Lo Stato islamico ha rivendicato gli attentati. Ci sono 42 stranieri tra i morti.

Secondo il governo dello Sri Lanka, circa 130-140 membri dello Stato Islamico sono attivi nello stato insulare. Come riportato in precedenza dal capo della polizia della repubblica Chandana Vikramaratne, oggi tutti i presunti organizzatori ed esecutori delle esplosioni "pasquali" sono stati arrestati o neutralizzati.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала