Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Veneto disposto ad accogliere gli sfollati in caso di eruzione del Vesuvio

© Sputnik . V. Aleksandrov / Vai alla galleria fotograficaVesuvio
Vesuvio  - Sputnik Italia
Seguici su
In caso di eruzione del Vesuvio gli sfollati verrebbero accolti anche nel Veneto. Lo prevede un protocollo di intesa firmato dalla Giunta del Veneto, l'amministrazione regionale della Campania e i Comuni di Napoli, Pomigliano d'Arco, Sant'Anastasia e San Giuseppe Vesuviano.

L’iniziativa segue la Delibera della Giunta Regionale del Veneto n.747 del 4 giugno 2019 “Pianificazione di emergenza per rischio vulcanico del Vesuvio e dei Campi Flegrei. Approvazione degli schemi di Protocollo d’intesa tra la Regione del Veneto, la Regione Campania e i Comuni di Napoli, San Giuseppe Vesuviano (NA), Sant’Anastasia (NA) e l’enclave di Pomigliano d’Arco (NA)”.

Vulcano Stromboli - Sputnik Italia
Allerta gialla per vulcano Stromboli
“La delibera prevede l’applicazione di una norma dello Stato che risale al 2014. in base alla quale gli evacuati vengono distribuiti in tutte le regioni e non solo in Veneto. Dal momento che la Protezione Civile del Veneto è considerata al top in Italia, ovviamente, garantisce il pieno supporto tecnico al dipartimento nazionale e la piena solidarietà alle altre regioni, come sempre”, ha spiegato l’assessore regionale alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin in un comunicato stampa.

“Ci impegniamo ad accogliere circa 32.500 persone su 544.000 pari a circa il 6%. Giusto per avere un’idea la Lombardia si impegna ad accogliere circa 100mila persone ed il Lazio circa 60mila. Ogni volta che si è verificata una calamità di livello nazionale la Protezione Civile del Veneto è sempre stata in prima linea nel portare soccorso e garantire supporto alle altre regioni. Fa parte del dna dei veneti”, ha aggiunto Bottacin.

La normativa di riferimento è la Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri “Disposizioni per l’aggiornamento della pianificazione di emergenza per rischio vulcanico del Vesuvio” del 14 febbraio 2014 che formalizza il Piano nazionale di emergenza per l’area vesuviana.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала