Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pentagono invia in Medio Oriente Patriot, droni e aeri di ricognizione

CC BY-SA 2.0 / La Citta Vita / Pentagon, aerialIl Pentagono, il quartier generale del Dipartimento della difesa statunitense.
Il Pentagono, il quartier generale del Dipartimento della difesa statunitense. - Sputnik Italia
Seguici su
Il Pentagono ha comunicato che ha intenzione di dislocare in Medio Oriente complessi missilistici contraerei, droni, aerei da ricognizione e altri mezzi di difesa.

Il Dipartimento della Difesa USA dislocherà in Medio Oriente ulteriori complessi missilistici contraerei Patriot, velivoli autopilotati e aerei dell’intelligence. Come ha spiegato il Pentagono, la decisione è legata all’intenzione, espressa lunedì, di mandare in Medio Oriente altri 1000 soldati americani in relazione alla situazione in Iran.

Come si legge nella nota del Dipartimento della Difesa su richiesta del Comando centrale (CENTCOM) delle forze armate statunitensi, si tratta di “complessi Patriot, velivoli pilotati e autopilotati per raccolta dati intelligence, un caccia e un velivolo di supporto e altri mezzi di difesa”.

“Gli Stati Uniti non ambiscono a un conflitto con l’Iran, ma dislochiamo (i mezzi in Medio Oriente, ndr) e siamo pronti a difendere le forze americane e gli interessi nella regione”, conclude il Pentagono.

In precedenza il segretario di stato Mike Pompe aveva dichiarato che gli USA considerano tutte le opzioni per contrastare le azioni dell’Iran nella regione, inclusa l’opzione militare. Pompeo ha fatto capire che l’amministrazione di Washington si rivolgerà ai legislatori per ricevere il permesso di effettuare eventuali azioni belliche contro Teheran, argomentando la sua posizione con la necessità di difendere gli interessi americani.

Il generale Paul Selva, vice capo degli stati maggiori uniti (Joint Chiefs of Staff), ha dichiarato che l’utilizzo della forza contro l’Iran richiederebbe il consenso della comunità mondiale, ma gli Stati Uniti si riservano il diritto di prendere misure di risposta unilaterali in caso di attacco iraniano contro cittadini o strutture americani.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала