Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA programmano nuove sanzioni alla Turchia per gli S-400

© AP Photo / J. Scott Applewhite, FileDipartimento di Stato USA
Dipartimento di Stato USA - Sputnik Italia
Seguici su
L’amministrazione Trump considera la possibilità di introdurre tre nuovi pacchetti di sanzioni contro la Turchia a causa dell’acquisto dei complessi missilistici contraerei S-400, scrive Bloomberg.

Secondo le informazioni pervenute all’agenzia il pacchetto di sanzioni più pesante che stanno esaminando i membri del Consiglio per la Sicurezza Nazionale, del Dipartimento di Stato e del Dipartimento del Tesoro “farà traballare l’economia della Turchia, che anche così sta attraversando un periodo difficile”.

L’opzione che per ora ha ricevuto più sostegno è quella che prevede sanzioni in linea con la legge CAATSA, contro le imprese turche legate alla difesa che collaborano con la Russia. Queste sanzioni secondo Bloomberg taglierebbero queste aziende fuori dal sistema finanziario americano, in pratica provandole della possibilità di acquistare merce americana o di vendere la propria in USA.

Le sanzioni potrebbero entrare in vigore già a luglio, quando la Turchia comincerà a ricevere gli S-400. Le fonti turche informano che Ankara resterà inflessibile di fronte alle minacce americane, in quanto “la fiducia nei confronti di Washington è completamente spezzata”.

Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Erdogan insiste, a metà luglio le prime consegne dei lanciamissili russi S-400

In precedenza, le autorità turche hanno detto che non avrebbero abbandonato i piani di acquistare l'S-400 e che il primo gruppo di sistemi di difesa aerea sarebbe entrato in servizio nel paese a inizio luglio. Gli Stati Uniti sostengono che i sistemi S-400 siano incompatibili con gli standard della NATO e hanno ripetutamente affermato che possono ritardare o annullare il processo di vendita alla Turchia del nuovo aereo F-35.

Il Pentagono ha già annunciato che non accoglierà più i piloti turchi per gli addestramenti di volo sugli F-35 e quelli che stavano già sottoponendosi all’addestramento devono lasciare il paese entro il 31 luglio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала