Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scoperto legame tra placche di calcio nelle arterie e insufficienza cardiaca

CC0 / Pixabay / Uomo si porta le mani al cuore durante un malore
Uomo si porta le mani al cuore durante un malore - Sputnik Italia
Seguici su
Un gruppo di studiosi americani ha rivelato la correlazione tra alto livello di calcio nelle arterie coronarie in età media e il rischio di insufficienza cardiaca in età più avanzata.

Allo studio, i cui risultati sono stati pubblicati su EurekAlert!, hanno preso parte 2449 persone di età giovane e media. Grazie alla tomografia computerizzata gli esperti hanno valutato lo stato dei vasi sanguigni dei volontari, tra cui la presenza e la quantità di placche di calcio nelle arterie coronarie. Si tratta di placche contenenti non solo calcio, ma anche grassi e colesterolo, l’eccesso del quale nel sangue provoca il restringimento dei vasi sanguigni e la riduzione della circolazione.

L'istituto del diabete - Sputnik Italia
Trovato il modo di invertire lo sviluppo del diabete
La presenza di placche di calcio è stata valutata al 15esimo e al 25esimo anno dello studio, quando l’età dei partecipanti raggiungeva i 50 anni. Nel giro di 10 anni la quantità di volontari che non presentavano placche è diminuita del 5%.

L’aumento del livello delle placche di calcio nelle arterie era dovuto all’età, al livello di colesterolo, alla presenza di diabete e al fumo.

Inoltre si è scoperto che un’altra quantità di placche di calcio porta all’ispessimento e alla crescita delle dimensioni del ventricolo sinistro indipendentemente da altri fattori. Questi cambiamenti costringono il cuore a lavorare più intensamente per pompare il sangue e aumentano i rischi di insufficienza cardiaca, che mette a rischio la vita dei pazienti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала