Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli scienziati prevedono la formazione di una grande zona senza ossigeno nel golfo del Messico

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaOceano
Oceano - Sputnik Italia
Seguici su
Gli scienziati della National Oceanic and Atmospheric Administration e dell'Università della Louisiana, negli Stati Uniti, hanno previsto la comparsa di una delle più grandi zone senza ossigeno nel Golfo del Messico. Ne parla oggi Science Alert.

La causa della sua comparsa è il deflusso di acqua contenente un'alta concentrazione di fertilizzanti provenienti da terreni agricoli. Le sostanze nutritive in eccesso, che finiscono nei torrenti e nei fiumi, finiscono nella baia, dove causano la crescita delle alghe. Queste, una volta morte finiscono sul fondale marino e la loro decomposizione assorbe l’ossigeno presente nell’acqua dell’oceano, uccidendo i pesci o facendoli allontanare dalla zona.

Quest’aerea senza ossigeno potrebbe raggiungere i 22.000 chilometri quadrati, estendendosi fino alle coste del New Jersey.

Le zone senza ossigeno si formano ad una profondità di 200-800 metri e di solito derivano dal riscaldamento dell'acqua e da un aumento della concentrazione di sostanze organiche. In questo caso, i modelli matematici prevedono un continuo declino del livello di ossigeno negli oceani durante l'attuale secolo e un aumento del numero di queste zone senza ossigeno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала