Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Due petroliere attaccate nel Golfo di Oman, Iran: è sospetto

Seguici su
Secondo quanto riportano media arabi ed iraniani, nel Golfo di Oman sono state attaccate due petroliere battenti bandiera una della Norvegia e l'altra di Panama.

Media arabi e iraniani riportano che nel Golfo di Oman sono state attaccate due petroliere, Front Altair battente bandiera delle Isole Marshall e di proprietà della società norvegese "Frontline", e Kokuka Courageous che appartiene alla società trasporti "Bernhard Schulte" e batte bandiera di Panama. I 44 membri dei tutt'e due equipaggi sono stati soccorsi e attualmente in salvo.

Le autorità dell'Oman hanno finora confermato attacco contro una delle navi specificando che a bordo si è verificata un'esplosione.

Si riporta che la Front Altair, che porta a bordo 75mila tonnellate di nafta, sarebbe stata silurata ed è poi affondata.

Il vice ministro degli Esteri russo Sergej Rjabkov - Sputnik Italia
Petroliere attaccate nel Golfo di Oman, il commento del Ministero Esteri russo

La società "Bernhard Schulte" comunica che la sua petroliera Kokuka Courageous, con a bordo un carico di metanolo, è stata danneggiata.

Guardare per credere: il canale YOUTUBE di Sputnik Italia

Nel frattempo il ministro Esteri dell'Iran, in cui acque è avvenuto incidente, ha definito "sospetto" questo incidente.

"I segnalati attacchi contro le petroliere collegate al Giappone sono avvenuti quando Shinzo Abe e Ali Khamenei si sono incontrati per un colloquio ampio ed amichevole.

"Sospetto" non inizia neanche a descrivere quello che sarebbe trasparito stamattina".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала