Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Juncker parla dei suoi rapporti con Trump

© REUTERS / Michael Kappeler, PoolU.S. President Donald Trump, right, talks with European Commission President Jean-Claude Juncker, left, prior to a working session at the G-20 summit in Hamburg, Germany, July 8, 2017
U.S. President Donald Trump, right, talks with European Commission President Jean-Claude Juncker, left, prior to a working session at the G-20 summit in Hamburg, Germany, July 8, 2017 - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente della Commissione Europea uscente Jean-Claude Juncker ha condiviso le sue impressioni dopo aver avuto colloqui con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, osservando che non era abituato a sentire dall'interlocutore le parole "hai torto".

"Ho un buon rapporto con Trump... Come persona, mi piace. È sempre più facile avere buone relazioni personali con una persona per condurre trattative duramente", ha detto Juncker, sottolineando di aver preso le parole di Trump come un complimento, quando l'inquilino della Casa Bianca lo aveva chiamato "brutale assassino" a seguito della politica di Bruxelles nelle politiche antitrust e fiscali.

"Il presidente americano non era abituato ad interlocutori che gli dicevano: "hai torto, presidente Donald", ha detto Juncker.

Secondo lui, un'altra caratteristica nel trattare con gli americani è la necessità di spiegare loro" la realtà europea, in quanto non è molto nota agli amici americani."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала