Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciata russa in GB commenta la celebrazione del 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia

© Sputnik . Alex McNaughton / Vai alla galleria fotograficaL'ambasciata russa nel Regno Unito
L'ambasciata russa nel Regno Unito  - Sputnik Italia
Seguici su
Gli inglesi ricordano il contributo decisivo del popolo sovietico alla sconfitta del nazismo, e questo è molto più importante delle decisioni delle autorità su chi invitare alle celebrazioni. Lo ha dichiarato oggi il portavoce dell’ambasciata russa a Londra.

Ieri alla celebrazione del 75esimo anniversario dello sbarco alleato in Normandia, a Portsmouth, non c'erano rappresentanti russi.

"Per quanto ne sappiamo, gli organizzatori hanno invitato solo gli stati che hanno combattuto con la Germania di Hitler sul fronte occidentale. I rappresentanti dell'ambasciata russa non sono stati invitati. È la scelta della leadership britannica, che preferisce la retorica dei tempi della seconda guerra mondiale, secondo cui la Russia è la minaccia principale all’ordine mondiale. Ovviamente, incide l'influenza di coloro che preferirebbero dimenticare il ruolo decisivo del nostro paese nel raggiungere una vittoria comune", ha detto il portavoce.

LEGGI ANCHE: Ambasciata russa in Gran Bretagna contro i media locali: compromettono le relazioni bilaterali

Egli ha notato che in Russia hanno contribuito alla vittoria di tutti gli alleati, citando come esempio l'apertura a Mosca della mostra sul “Secondo Fronte” dedicata al 75esimo anniversario dello sbarco in Normandia.

Президент РФ Владимир Путин с портретом своего отца-фронтовика Владимира Спиридоновича принимает участие в шествии патриотической акции Бессмертный полк - Sputnik Italia
Putin sottolinea l'importanza di preservare la verità sulla Seconda Guerra Mondiale

"Anche in Inghilterra la gente ricorda il contributo decisivo del popolo sovietico alla sconfitta del nazismo. Gli eventi annuali per il 9 maggio, svolti in varie città del paese con la partecipazione di reduci russi e britannici, funzionari governativi e cittadini, ne sono la prova. Gli inglesi non hanno dimenticato che le vittorie dell'armata rossa a Stalingrado e Kursk hanno fornito un punto di svolta nella guerra, creando le condizioni per l'apertura di successo del Fronte Occidentale, che, a sua volta, ha accelerato la sconfitta del nazismo", ha aggiunto il portavoce.

Egli ha sottolineato che, come osservato dal ministro degli esteri russo Sergey Lavrov, “consideriamo vergognoso mettere un cuneo tra gli alleati della coalizione anti-hitleriana”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала