Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Non solo abbronzatura: ecco le altre cause del cancro alla pelle

© Sputnik . Artem KreminskyUomo prende il sole sulla spiaggia a Yalta
Uomo prende il sole sulla spiaggia a Yalta - Sputnik Italia
Seguici su
Gli esperti dell’organizzazione americana Skin Cancer Foundation hanno spiegato che per proteggersi il più possibile dal cancro alla pelle non è abbastanza evitare le scottature e ridurre l’esposizione della pelle al sole.

Uno dei fattori che può influire sullo sviluppo del cancro è la mancanza regolare di sonno. La melatonina, infatti, viene generata dal nostro organismo la notte, quando è buio (qualsiasi sorgente di luce rallenta questo processo) ed è proprio quest’ormone a proteggere la pelle dai raggi ultravioletti pericolosi. Inoltre la melatonina è un potente antiossidante e può assorbire i radicali liberi ancora meglio delle vitamine A e C.

Per non ostacolare la produzione di melatonina, quindi, si consiglia di assicurarsi un buon sonno e andare a letto non più tardi delle 11 di sera. L’abitudine diffusa di stare svegli fino a notte inoltrata può al contrario causare un’insufficienza dell’ormone e altri problemi di salute.

Secondo lo studio, anche il fumo può aumentare i rischi di cancro alla pelle.

Il terzo fattore rivelato dallo studio è il consumo di prodotti alimentari contenenti pesticidi, sostanze tossiche e altri ingredienti dannosi alla salute. Gli esperti consigliano quindi di consumare frutta e verdura di stagione, evitare carne grassa troppo cotta e non mangiare dolci in quantità eccessiva.

La bevanda migliore per prevenire il cancro alla pelle è invece il caffè. Una tazza al giorno può aiutare a ridurre del 3% il rischio di sviluppare melanomi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала