Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

WSJ: la Russia ha ridotto drasticamente la quantità di esperti militari in Venezuela

© AFP 2021 / Yuri CortezORTEZAereo russo Il-62М nell'aeroporto Simon Bolivar in Venezuela
Aereo russo Il-62М nell'aeroporto Simon Bolivar in Venezuela - Sputnik Italia
Seguici su
Negli ultimi mesi la Russia avrebbe ridotto la quantità dei consulenti militari in Venezuela da mille a poche decine. Secondo The Wall Street Journal il motivo sarebbe che Mosca non è più sicura del futuro del governo del presidente Nicolás Maduro.

Secondo le informazioni fornite dal giornale, che vanta fonti vicine al Ministero della Difesa russo, la Russia negli ultimi mesi avrebbe drasticamente ridotto (da mille unità a poche decine) la quantità di esperti militari presenti in Venezuela della compagnia statale Rostec, che secondo il Wall Street Journal si occupa di addestrare i militari venezuelani e offre consulenze sui contratti per l’acquisto di armi.

Кайетур водопад, Гайана - Sputnik Italia
La Guyana può diventare "l'arma segreta" degli Stati Uniti contro il Venezuela

Questa decisione potrebbe essere legata alla “assenza di nuovi contratti e la consapevolezza che il regime di Maduro non dispone più dei mezzi per continuare a pagare gli altri servizi elargiti da Rostec legati ai contratti precedenti”.

Il giornale sostiene che “la riduzione della presenza di Rostec mostra i confini oltre ai quali la Russia non è disposta ad andare nello stato sudamericano nelle condizioni attuali in cui Mosca ha a che fare con difficoltà economiche a casa sua, in parte sotto l’effetto delle sanzioni USA”.

“Il rifiuto di Rostec di essere presente sia costantemente che temporaneamente è una grave perdita per Maduro che in parte vantava il sostegno da parte della Russia e della Cina in segno del fatto che le altre potenze mondiali sono pronte ad aiutarlo nella dura contrapposizione agli USA”, sottolinea il Wall Street Journal.

Secondo il giornale la dirigenza di Rostec ha preso questa decisione dopo aver riflettuto sui potenziali vantaggi politici che avrebbe potuto portare la collaborazione con Maduro: “sono certi che la battaglia è persa”, avrebbe detto la fonte.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала