Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord, giustiziato rappresentante ufficiale per affari americani: Seul per ora non conferma

© REUTERS / Athit PerawongmethaIl rappresentante speciale della Corea del Nord per i rapporti con gli USA Kim Hyok-chol
Il rappresentante speciale della Corea del Nord per i rapporti con gli USA Kim Hyok-chol - Sputnik Italia
Seguici su
Il Ministero dell’Unificazione della Corea del Sud Il governo sudcoreano ha dichiarato che per ora non dispone di informazioni sull’esecuzione di Kim Hyok-chol, rappresentante speciale nordcoreano per i rapporti con gli USA.

“Al momento attuale non disponiamo di queste informazioni e nei media ufficiali nordcoreani non è stato riportato niente della fucilazione di Kim Hyok-chol”, ha detto una rappresentante del Ministero dell’Unificazione nordcoreano ai media russi.

Il giornale sudcoreano The Chosun Ilbo ha riportato che Kim Hyok-chol è stato giustiziato a marzo dopo l’incontro fallimentare del leader nordcoreano Kim Jong-un con il presidente USA Donald Trump. Secondo il giornale, Kim Yo-jong, la sorella minore di Kim Jong-un e vice direttrice del reparto di propaganda del Partito del Lavoro di Corea, è agli arresti domiciliari per via del fallimento del vertice con Trump. Kim Yo-jong accompagnava il fratello durante il viaggio a Hanoi.

Inoltre, racconta The Chosun Ilbo, sarebbero stati giustiziati quattro rappresentanti del Ministero degli Esteri della Repubblica Popolare Democratica di Corea che avevano preso parte alla preparazione del summit con l’accusa di spionaggio a favore degli Stati Uniti.

Donald Trump e Kim Jong Un - Sputnik Italia
Corea del Nord, giornale di partito accusa gli USA del fallimento del vertice di Hanoi

Secondo il giornale dopo l’incontro sarebbe stato dimesso dalla sua posizione uno degli uomini più vicini a Kim Jong-un, il vice presidente del comitato centrale del Partito del Lavoro di Corea Kim Yong-chol, 72 anni, che sarebbe finito in un campo di lavoro e rieducazione ideologica a Chagang, nel nord del paese. La stessa sorte sarebbe toccata ad altri partecipanti del summit, tra cui Shin Hye Yong, l’interprete di Kim Jong-un a Hanoi.

Il vertice tra i leader di USA e Corea del Nord è avvenuto a Hanoi, la capitale del Vietnam, il 27 e 28 febbraio. Dopo diversi incontri, tra cui alcuni tête-à-tête, Donald Trump e Kim Jong-un non sono riusciti a raggiungere accordi e non hanno firmato alcun documento.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала