Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scoperto esopianeta dalle dimensioni "impossibili"

© AP Photo / European Southern Observatory/ L. CalçadaЭкзопланета HD 131399Ab, вращающаяся вокруг трех солнц
Экзопланета HD 131399Ab, вращающаяся вокруг трех солнц - Sputnik Italia
Seguici su
Gli astronomi hanno scoperto un esopianeta leggermente più piccolo di Nettuno (classificato come gigante gassoso - ndr) ma molto vicino alla sua stella madre: si ipotizzava che a questa distanza non potessero esistere pianeti di dimensioni simili.

L'esopianeta ha ricevuto la denominazione NGTS-4b. È un po' più piccolo di Nettuno, ma tre volte più grande della Terra: il raggio di NGTS-4b è del 20% più piccolo di quello di Nettuno e la sua massa è 20 volte quella terrestre; la temperatura superficiale di questo esopianeta è di circa 1.000 gradi Celsius; ruota intorno alla stella madre in soli 1,3 giorni.

Come evidenziato, NGTS-4b è il primo pianeta con dimensioni così grandi a trovarsi vicino alla propria stella. In questa regione i pianeti sono esposti ad un forte irraggiamento proveniente dalla stella cosa che, secondo le teorie riconosciute, fa sì che questi pianeti non possano mantenere la loro atmosfera di gas: tuttavia NGTS-4b ha un'atmosfera gassosa.

Chi la segue vede di più: la pagina Instagram di Sputnik Italia

Gli astronomi ipotizzano che NGTS-4b sia finito in questa zona solo "di recente" negli ultimi milioni di anni, o che il pianeta sia così grande che la sua atmosfera è ancora in fase di evaporazione.

La scoperta di NGTS-4b è stata effettuata dagli astronomi che utilizzano il sistema di telescopi Next-Generation Transit Survey (NGTS), situato presso l'Osservatorio ESO Paranal nel deserto di Atacama in Cile.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала