Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte da Mattarella, premier ottimista ma Colle attende decisioni

© AP Photo / Gregorio BorgiaUna stretta di mano tra Sergio Mattarella e Giuseppe Conte
Una stretta di mano tra Sergio Mattarella e Giuseppe Conte - Sputnik Italia
Seguici su
Incontro interlocutorio ma resta faro Quirinale sui conti pubblici.

Un incontro interlocutorio, quello tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte. Con il capo dello Stato che, di fatto, attende ancora di capire quali saranno le decisioni per il futuro del governo che Lega e M5S prenderanno dopo le europee.

Giuseppe Conte - Sputnik Italia
Conte al lavoro, non commenta le elezioni e prepara la verifica
All’ora di pranzo il presidente del Consiglio, dopo aver incontrato in due momenti diversi i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, ha riferito a Mattarella – come era prevedibile dopo i risultati elettorali – dello stato delle cose e degli impegni che il governo intende portare avanti. Conte, viene fatto sapere, alla luce delle dichiarazioni dei due vicepremier si è mostrato con Mattarella moderatamente ottimista. È chiaro però, viene rilevato, che si è trattato di un incontro interlocutorio perché i due partiti della maggioranza devono ancora prendere delle decisioni, all’indomani dell’esito delle urne che ha capovolto (virtualmente) i rapporti di forza nella maggioranza parlamentare.

LEGGI ANCHE: Italia rischia una multa da 3 miliardi dalla Commissione europea

Il premier ha fatto capire a Mattarella che, se come crede e spera, potrà andare avanti ci sono una serie di punti programmatici che il suo governo dovrà portare avanti. In ogni caso nel corso del colloquio dal Quirinale non è stata fatta alcuna raccomandazione o osservazione particolare anche se la vicenda dei conti pubblici continua ad essere ritenuta fondamentale dal capo dello Stato. Ma evidentemente Mattarella, se il governo andrà avanti, in questa fase potrà unicamente prendere atto delle decisioni della maggioranza e non potrà in nessun modo essere interpellato.

Conte ha poi riferito a Mattarella dell’esito del vertice Ue di martedì, sottolineando che si è ancora alle questioni di metodo per la nomina dei nuovi commissari europei. I nomi che andranno a occupare le caselle del governo comunitario non sono ancora usciti, essendo la trattativa tra i Paesi membri appena avviata.

Fonte: Askanews

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала