Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Con Matteo parlo solo in Consiglio dei ministri - Di Maio

© AFP 2021 / Alberto PizzoliLuigi Di Maio
Luigi Di Maio - Sputnik Italia
Seguici su
Lo ha detto Luigi Di Maio nella sua intervista al Corriere della Sera. Ieri il ministro del Lavoro nella sua pubblicazione su Facebook aveva criticato Matteo Salvini per la sua proposta di abolire il reato di abuso d'ufficio

“Con Salvini ormai parlo soltanto in Consiglio dei ministri - ha detto Luigi di Maio in un’intervista rilasciata al Corriere della sera. - Prima c’era una collaborazione migliore e al di là dei rapporti personali tutto è cominciato quando è scoppiato il caso Siri”.

Luigi Di Maio - Sputnik Italia
"Più lavoro e meno stronzate, governo avanti" - Di Maio attacca Salvini
"Se gli attacchi al presidente del Consiglio sono una vendetta sul caso Siri, nel paese della nuova Tangentopoli questa è una follia, perché per la prima volta in trent’anni invece di tenere un politico indagato per corruzione è stato fatto fuori", ha spiegato Di Maio al Corriere. "Il presidente della Regione Lombardia Fontana è indagato per abuso d’ufficio. E sono contento che Salvini abbia fatto marcia indietro", ha aggiunto il viceministro.

Di Maio ha anche risposto alle critiche per essersi alleato con la Lega dopo le Politiche dell'anno scorso:

"Nella campagna elettorale delle Politiche passate eravamo stati molto chiari: avevamo avvisato che se il Movimento Cinque Stelle avesse avuto il 51 per cento, ovvero la maggioranza assoluta per poter governare da soli bene, altrimenti avremmo cercato alleati sulla base di un preciso programma di governo, come abbiamo fatto con la Lega".

Parlando della posizione del Movimento alle elezioni Europee Di Maio chiarisce:

"Non certo dove c’è quella sinistra che è sulle terrazze a bere champagne assieme ai banchieri, ma nemmeno lì dove ci sono i sovranisti con rolex e caviale". Poi ha aggiunto che “a breve Matteo e Juncker si daranno la mano, non sono incompatibili: Orban, Le Pen e Juncker dicono la stessa cosa sia sull’immigrazione che sull’austerity”.

Il 23 maggio in un post su Facebook Luigi Di Maio ha criticato il ministro dell'Interno Salvini per la sua intenzione di abolire il reato di abuso d'ufficio, ne aveva parlato prima a "Radio anch'io:

"Il reato di abuso d'ufficio esiste quando un incaricato di pubblico servizio, un dirigente o un politico ad esempio, nello svolgimento delle sue funzioni fa qualcosa che, intenzionalmente, procura a sé o ad altre persone a lui vicine un vantaggio ingiusto, arrecando ad altri dunque un danno", ha risposto il ministro del Lavoro alla proposta di Salvini.

Come si fa a dire che si vuole dare battaglia alla mafia e alla camorra con un decreto e poi subito dopo incitare all’abolizione del reato di abuso d’ufficio? Dov’e la logica? (...) Sia chiara una cosa, per noi il governo va avanti, ma a un patto: più lavoro e meno stronzate!", ha concluso Di Maio

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала