Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sono ucraini gli stranieri che visitano più spesso la Russia

© Sputnik . Евгения Новоженина / Vai alla galleria fotograficaTuristi cinesi con i partecipanti al festival "Giorno dell'unità del popolo" a Mosca
Turisti cinesi con i partecipanti al festival Giorno dell'unità del popolo a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
Nel primo trimestre di quest'anno 6,4 milioni di stranieri hanno visitato la Russia, il 21,5% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Lo ha annunciato oggi l’Associazione russa degli operatori turistici ATOR.

La maggior parte degli stranieri che visitano la Russia, stando ai dati dei transiti doganali, proviene dai paesi della CSI.

Gli ucraini sono quelli che visitano la Russia con maggiore frequenza. Nel primo trimestre di quest’anno sono stati in Russia 1,7 milioni di ucraini, che tuttavia è il 10,4% allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel primo trimestre del 2019 la Russia è stata visitata da 870.000 kazaki (più 2,5%), 635.000 uzbeki (più 15%), 689.000 tagiki (più 24,3%).

Al quinto posto, ma al primo dei paesi extra-CSI, ci sono i cinesi: oltre 342.000 hanno visitato la Russia quest'anno, il 17% in più rispetto allo scorso anno.

Altri stranieri arrivano in Russia dai paesi limitrofi, come Polonia, Estonia, Finlandia. Seguono Corea del Sud (circa 60.000; quasi il 95% in più rispetto all’anno scorso), Israele (più 20%), Germania, Francia, Italia, Thailandia, Turchia, Stati Uniti e Giappone. Completamente assenti dalla classifica risultano essere gli spagnoli e i britannici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала