Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Procura svedese chiede l’arresto di Assange

© AP Photo / Kirsty WigglesworthJualian Assange
Jualian Assange - Sputnik Italia
Seguici su
La procura svedese ha chiesto al tribunale di Uppsala un ordine d’arresto per il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, si legge in un comunicato sul sito ufficiale dell'istituzione.

“Ho chiesto al tribunale distrettuale di arrestare Assange in sua assenza per sospetta violenza sessuale”, dichiara la vice del procuratore generale distrettuale Eva Maria Persson.

Persson precisa che se il giudice deciderà di prendere in custodia Assange, lei emetterà un mandato d’arresto europeo, che presuppone l’estradizione dell’imputato in Svezia.

WikiLeaks founder Julian Assange is seen on the balcony of the Ecuadorian Embassy in London, Britain, May 19, 2017 - Sputnik Italia
Pena di morte ad Assange: secondo esperto di diritto non è applicabile

Assange è stato accusato di molestie e violenze sessuali nel 2010 in Svezia. Nel 2012 il fondatore di Wikileaks ha cominciato a nascondersi presso l’Ambasciata dell’Ecuador a Londra, temendo l’estradizione in Svezia. La mattina dell’11 aprile del 2019 Assange è stato arrestato secondo un ordine emesso nel 2012 a causa della sua assenza in tribunale in Gran Bretagna e su richiesta delle autorità svedesi e statunitensi. L’Ecuador gli ha negato l’asilo diplomatico per via delle violazioni delle convenzioni internazionali.

Il presidente ecuadoriano Lenin Moreno ha dichiarato che Londra ha promesso di non permettere l’estradizione del giornalista nei paesi dove può essere esposto al rischio di pena di morte o tortura. A sua volta WikiLeaks accusa il paese sudamericano di avere violato il diritto internazionale negando ad Assange il diritto di asilo politico.

Jualian Assange - Sputnik Italia
Assange, riaperto caso stupro, rischia estradizione

Il 1 maggio in Gran Bretagna, dove è recluso, Assange è stato condannato a 50 settimane di prigione per aver violato le condizioni di rilascio sotto cauzione.

Le indagini in Svezia sono state interrotte nel 2017, ma sono riprese il 13 maggio scorso. Secondo il caporedattore del portale Wikileaks, questa decisione della procura svedese sarebbe il risultato di pressioni politiche.

Gli esperti giuridici hanno spiegato che se avverrà l’estradizione di Assange in Svezia, l’indagato rischia fino a due anni di reclusione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала