Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Broccoli possono servire da arma contro tumore

CC0 / Pixabay / Broccoli
Broccoli  - Sputnik Italia
Seguici su
La scoperta, pubblicata sulla rivista Science, è stata fatta dai ricercatori dell’Harvard Medical School guidati dall’italiano Pier Paolo Pandolfi, direttore dei Cancer Center e Cancer Research Institute presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston.

I ricercatori dell’Harvard Medical School, guidati dall’italiano Pier Paolo Pandolfi, hanno individuato un composto estratto dai broccoli che si chiama I3C (indol-3-carbinolo) e che può essere utilizzato nella lotta contro il cancro. Questo composto naturale, nome in codice – “Pten”, presente nelle crucifere (la famiglia dei broccoli, che comprende anche cavolfiore, cime di rapa, etc) spegne un gene che favorisce i tumori.

Nella sua intervista alla Harvard Gazette Pandolfi ha detto: “Lo studio è davvero avvincente. Sono stato bombardato dai giornalisti a causa del legame con i broccoli, diciamolo chiaro. Lasciamo stare la scienza, il fatto di aver trovato qualcosa che la nonna ti diceva ‘fa bene’, questo attrae molto”.

TI POTREBBE INTERESSARE: Oncologi americani svelano il prodotto che aumenta notevolmente il rischio di tumore

Questa scoperta, certamente, potrebbe aprire nuove possibilità a chi lotta contro il cancro, però si deve tener presente il fatto già menzionato da Pandolfi: per avere una dose efficace del Pten bisognerebbe mangiare sette chilogrammi di broccoli. Ecco perché sarebbe meglio produrne un estratto farmacologico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала