Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pompeo soddisfatto dell’incontro con Putin

© Sputnik . Sergei Guneev / Vai alla galleria fotograficaIl segretario di stato USA Mike Pompeo e il presidente russo Vladimir Putin durante l'incontro a Sochi
Il segretario di stato USA Mike Pompeo e il presidente russo Vladimir Putin durante l'incontro a Sochi - Sputnik Italia
Seguici su
Il segretario di stato USA Mike Pompeo ha detto che le trattative con il presidente russo Vladimir Putin avvenute questa settimana a Sochi sono state del tutto soddisfacenti.

Mike Pompeo ha commentato l’incontro con Putin in un’intervista a Fox News Radio. “Siamo andati là con un’agenda sostanziosa di temi da affrontare e abbiamo portato a termine l’incontro con successo”.

Secondo Pompeo la collaborazione tra Russia e America è utile per i cittadini di entrambi i paesi. “Quando ero direttore della CIA abbiamo lavorato insieme per contrastare il terrorismo in tutto il mondo, condividendo tra i due paesi informazioni sul terrorismo. So con certezza che abbiamo potuto garantire la sicurezza degli americani grazie alle informazioni a noi fornite dai russi e so anche che abbiamo salvato le vite dei russi con le informazioni di cui eravamo in possesso”, ha spiegato.

Il segretario di stato ha aggiunto che proprio per questo la collaborazione nella lotta contro il terrorismo, come anche la situazione in Afghanistan e nella Corea del Nord, è tra le sfere concrete nelle quali gli USA e la Russia possono interagire.

LEGGI ANCHE: Russia pronta a rispondere alle nuove sanzioni USA

Mike Pompeo e Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Lavrov ha discusso con Pompeo la questione dell'INF e dell'estensione del Trattato START
L’incontro tra Putin e Pompeo, che per la prima volta ha visitato la Russia nel suo ruolo attuale, ha avuto luogo il 14 maggio ed è durato circa un’ora e mezza. Le parti hanno discusso questioni di carattere internazionale, tra cui il conflitto in Siria e il problema dell’Iran, e hanno parlato della possibilità di un incontro tra Putin e il presidente americano Donald Trump in occasione del summit G20 in Giappone.

L’assistente del leader russo Yuri Ushakov ha sottolineato che la gentilezza della parte russa nel dialogo non  significa che i russi siano pronti a scendere a compromessi che contraddicano gli interessi nazionali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала