Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte: in Italia e Ue arretramento su diritti, più disuguaglianze

© AP Photo / Jean-Francois BadiasGiuseppe Conte
Giuseppe Conte - Sputnik Italia
Seguici su
Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando a Firenze in occasione della presentazione dei primi tre volumi dell’edizione nazionale delle Opere di Giorgio La Pira.

“Purtroppo, da alcuni decenni, in Italia e in Europa, assistiamo a un progressivo arretramento sul terreno dei diritti”, ha detto Conte.

“Sono rimessi in discussione garanzie fondamentali, che sembravano acquisite per sempre al patrimonio giuridico delle società contemporanee e che invece, come le politiche di Welfare, hanno subito una progressiva contrazione, così favorendo una smisurata crescita delle diseguaglianze nella ricchezza e nelle opportunità", ha aggiunto.

"Sotto questo profilo, la lezione di La Pira invita a un ripensamento integrale, a una “conversione”, a un ritorno alle ragioni stesse del nostro “stare insieme”. Non era – e non è tutt’oggi – accettabile una frattura del vincolo di solidarietà fra le persone”, ha concluso il premier.

Fonte: Askanews

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала