Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Venezuela: in stato di fermo il vice presidente del parlamento dell’opposizione

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaNicolas Maduro all'azione di sostegno, Caracas, Venezuela
Nicolas Maduro all'azione di sostegno, Caracas, Venezuela - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo vice presidente del parlamento dell’opposizione venezuelano Edgar Zambrano è in stato di fermo, comunica il portavoce dell’ Assemblea nazionale costituente del Venezuela Diosdado Cabello.

Zambrano ha in prima persona raccontato l’accaduto, scrivendo in un post di Twitter che la sua macchina è stata circondata dagli agenti dell’intelligence venezuelana SEBIN (Servicio Bolivariano de Inteligencia Nacional).

L'azione di sostegno di Nicolas Maduro a Caracas - Sputnik Italia
Fermato il golpe di Guaidó in Venezuela: ecco i dettagli (VIDEO)

Alla vigilia dell’accaduto il presidente Venezuelano Nicolás Maduro aveva licenziato decine di militari per aver partecipato ai tentativi di colpo di stato.

Tra questi l’ex direttore del SEBIN e generale Manuel Figueroa e il tenente colonnello della Guardia Nazionale Bolivariana Ilich Sánchez, he negli ultimi mesi aveva presieduto il servizio di sicurezza dell’Assemblea nazionale opposta a Maduro.

Inoltre sono stati allontanati dall’esercito altri quattro tenenti colonnelli, quattro maggiori, quattro capitani, sei tenenti e 35 sergenti.

Il tentativo di colpo di stato in Venezuela

A gennaio nel paese è scoppiata un’onda di proteste contro Maduro e il capo dell-Assemblea nazionale Juan Guaidó si è autoproclamato capo dello stato ad interim, trovando l’approvazione degli USA e di altri paesi.

Juan Guaidó - Sputnik Italia
Venezuela, Guaidò riconosce il fallimento del colpo di stato

A sostegno di Maduro si sono invece espressi la Russia e altri paesi tra cui il Messico, la Cina, la Turchia e l’Indonesia. Mosca ha dichiarato che lo status presidenziale di Guaidó non ha alcuna validità.

Il 30 aprile l’opposizione venezuelana ha provato a svolgere un colpo di stato. Il leader Juan Guaidó e i suoi sostenitori si sono riuniti nella capitale Caracas di fronte alla base militare di La Carlota esortanto l’esercito e il popolo a ribellarsi e a rivoltare il presidente legittimo Nicolás Maduro.

Il capo dello stato e il ministro della difesa hanno quindi dichiarato che le forze armate sarebbero rimaste leali alle legittime autorità. Il tentativo di colpo di stato è fallito e sono iniziate le indagini

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала