Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cinque Paesi africani chiedono di legalizzare il commercio d'avorio

© AFP 2021 / Ina FassbenderНоворожденный слоненок у ног матери в зоопарке Вупперталя, Германия
Новорожденный слоненок у ног матери в зоопарке Вупперталя, Германия - Sputnik Italia
Seguici su
Cinque Paesi africani, dove vive la maggior parte della popolazione di elefanti, vogliono la legalizzazione del commerciare di avorio, riferisce Bloomberg.

In un incontro tra i presidenti di Botswana, Zimbabwe, Zambia e Namibia, nonché il ministro dell'Ambiente dell'Angola, è stata sottolineata la necessità di sviluppare una politica comune per la gestione degli elefanti. I politici africani hanno rilevato che gli scontri tra gli agricoltori e gli elefanti che vivono nelle vicinanze sono in aumento. Le autorità del Botswana in particolare lo attribuiscono al fatto che la popolazione di elefanti nel Paese è cresciuta da 55mila esemplari del 1991 a 160mila.

I protagonisti dell'incontro hanno inoltre preso atto dell'aumento dei casi di bracconaggio e delle scorte di avorio, ottenuto dalla morte naturale degli animali. Il presidente del Botswana Mokgweetsi Masisi in particolare ha proposto di autorizzare la caccia agli elefanti.

I rappresentanti dei cinque Paesi africani sono giunti alla conclusione che la caccia è necessaria per controllare meglio la popolazione degli elefanti.

Il commercio di avorio è vietato dalla convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES).

Bloomberg osserva che tra il 2006 e 2016 la popolazione di elefanti in Africa è diminuita di 111mila esemplari per il bracconaggio nella parte orientale del continente.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала