Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bulgaria: accusato vice ministro Difesa di voler stipulare accordo per acquistare F-16 a ogni costo

© AFP 2021 / SAM YEHF-16
F-16  - Sputnik Italia
Seguici su
Il capo segretario dell'amministrazione presidenziale bulgara, Dimitar Stoyanov, ha accusato Atanas Zapryanov, vice ministro della Difesa, di voler concludere un contratto di appalto per degli F-16 a ogni costo. Le parole del politico sono state citate dalla rivista di aeronautica bulgara AERO.

Secondo Stoyanov, il gruppo di esperti, che a dicembre ha deciso a favore dei caccia americani, non ha tenuto conto dell'opinione dei piloti.

"Zapryanov era e rimane una di quelle persone che cercavano di stipulare un accordo a ogni costo! E ora non aderisce ad altre posizioni. In che altro modo il viceministro spiegherebbe in che maniera il gruppo di politici e militari da lui guidato abbia stilato un documento con il quale i 2/3 dei piloti che partecipavano a questo gruppo non erano d'accordo?" ha detto Stojanov.

È seguita una forte reazione da parte dell'amministrazione dopo che Zapryanov ha dichiarato che il governo non stava cercando di fare un accordo sui caccia a ogni costo. Secondo il viceministro, la Bulgaria è guidata dal fatto che il trattato è accettabile per entrambe le parti e garantisce l'effettivo sviluppo delle capacità delle forze armate.

Il presidente Rumen Radev, che in precedenza era a capo dell'Air Force, ha anche criticato aspramente la decisione del governo di acquistare caccia americani. Secondo lui, la creazione di un gruppo di esperti per selezionare il caccia (L’americano F-16, lo svedese Gripen e l’italiano Eurofighter) era semplicemente "una farsa e un gioco a fare la democrazia".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала