Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le città siberiane entrano nella classifica dei luoghi più estremi al mondo

© Sputnik . Alexandr KryazhevSiberia
Siberia - Sputnik Italia
Seguici su
Il quotidiano spagnolo El Pais ha stilato la classifica delle città più estreme del mondo, caratterizzate dalle temperature più fredde o più soffocanti, dall'altitudine che rende difficile perfino respirare.

Al primo posto della classifica c'è la città russa di Yakutsk, importante centro culturale, scientifico ed economico della Siberia. La sua posizione di capolista è dovuta al fatto che in inverno la temperatura scende fino ai 40 gradi sotto lo zero.

A parimerito con Yakutsk c'è il villaggio di Oymyakon, anch'esso in Siberia. A farle guadagnare il posto in classifica è stata la temperatura più bassa mai registrata nella parte abitata della Terra: meno 71,2 gradi nel 1926.

Al secondo posto della classifica, c'è ancora una città siberiana: Verkhoyansk. Il motivo è sempre la temperatura, ma stavolta non solo quella negativa. Nell'arco dell'anno a Verkhoyansk è stata registrata una differenza di temperatura di ben 106,8 gradi, passando dai meno 69,8 gradi in inverno ai più 37 gradi in estate.

San Pietroburgo, veduta dall'alto della via Zodchego Rossi, progettata dall'architetto napoletano Carlo Di Giovanni Rossi ad inizio '800: la via è lunga 222 metri, larga 22 e tutti gli edifici che sorgono su di essa sono alti 22 metri. - Sputnik Italia
"Tantissimo cibo e niente orsi": turisti cechi rimangono sorpresi da viaggio in Russia
Presenti nella classifica ci sono pure San Luis Rio Colorado, in Messico, dove la temperatura massima ha raggiunto i 59,5 gradi; la città mineraria di La Rinconada, in Perù, che si trova a un'altitudine di 5.099 metri sul livello del mare; Gerico e Tabgha, in Israele, come le città più basse del mondo (oltre 200 metri sotto il livello del mare); l'isola di Adak, nell'arcipelago delle Aleutine, come luogo più remoto del mondo; Hammerfest e Longyer, in Norvegia, e la piccola città di Barrow, nel nord dell'Alaska, per essere gli insediamenti umani più a Nord; Ushuaia, in Argentina, e Puerto Williams, in Cile, per essere gli insediamenti umani più a Sud.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала