Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Time: la US Navy chiede armi cibernetiche ma Trump le dà una vecchia portaerei

© Sputnik . U.S. Navy / Vai alla galleria fotograficaUSS Harry S. Truman
USS Harry S. Truman - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha deciso di spendere 20 miliardi di dollari nei prossimi 20 anni per la portaerei USS Harry S. Truman, quando la Marina avrebbe preferito spenderli per nuove navi senza equipaggio e tecnologie avanzate. Ne parla oggi il Time.

A marzo, afferma la pubblicazione, la Marina degli Stati Uniti ha avvertito che le autorità avevano bisogno di prepararsi non per la guerra che si combatte con le bombe e l'artiglieria, ma per quella che utilizza terabyte e intelligenza artificiale. Tuttavia, Donald Trump non ha ascoltato questi avvertimenti e ha deciso di lasciare alla Marina la portaerei nucleare USS Harry S. Truman, entrata in servizio 21 anni fa.

La decisione di Trump piacerà ai membri del Congresso che hanno chiesto il mantenimento di questa nave. Come osserva la pubblicazione, Trump non ama discutere di sicurezza informatica, neppure nel contesto della protezione delle elezioni del 2020 dagli hacker. Per tutta la sua vita è stato impegnato in oggetti fisici, e inoltre, la costruzione di muri e navi fornisce lavoro a più persone che la scrittura di algoritmi informatici.

Vice President Joe Biden speaks as he campaigns for Democratic presidential candidate Hillary Clinton at Bucks County Community College in Bristol, Pa., Friday, Oct. 7, 2016 - Sputnik Italia
Biden accusa Trump: Stai indebolendo il sistema politico degli Stati Uniti
La pubblicazione nota che, per prendere questa decisione, Trump non si è consultato con il segretario alla Sicurezza, né con il comandante della Marina o con il capo delle operazioni navali della Marina.

Sebbene la decisione di lasciare la portaerei fosse ufficialmente supportata dalla Marina, nel rapporto scrisse che la guerra cibernetica è già in atto. E se gli Stati Uniti sono ancora poco preparati in questa materia, sia la Russia che la Cina stanno già utilizzando strategie cyber ben sviluppate, che possono minare la capacità di combattimento delle navi americane.

"I sistemi su cui gli Stati Uniti fanno affidamento per mobilitare, schierare e mantenere le forze sono diventati l'obiettivo di numerosi attacchi da parte di potenziali avversari, e il loro lavoro è stato indebolito a tal punto che la loro affidabilità è stata messa in discussione discutibile", si legge nel rapporto della Marina.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала