Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

CNN: come l'automazione porterà ad una forte disoccupazione nei prossimi 15 anni

CC0 / Pixabay / Intelligenza artificiale
Intelligenza artificiale - Sputnik Italia
Seguici su
Le tecnologie si sviluppano velocemente e, laddove prima era necessario un aiuto umano, ora ci sono abbastanza applicazione mobili o servizi online, ha dichiarato in onda sulla CNN l’autore del libro "I robot stanno arrivando!", Andres Oppenheimer. Secondo lui, non solo gli operai potrebbero perdere il lavoro a causa dell'automazione, ma anche avvocati, commercialisti, giuristi e giornalisti.

— Dobbiamo essere preoccupati?

ANDRES OPPENHEIMER, editorialista di Miami Herald, leader della CNN en Español: Certo! Tutti dovrebbero essere preoccupati! Dopo tutto come dimostra la nuova... non così nuova, ricerca dell'Università di Oxford, il 47% dei nostri lavori rischia di scomparire nei prossimi 15 anni. Cioè, non si tratta di 30, 40 o 50 anni, ma di circa 10-15.

Così, nel mio libro ho studiato ogni professione: cosa succederà a avvocati, commercialisti, banchieri, dottori, giornalisti... Con tutti. Quale parte delle nostre professioni scomparirà nei prossimi dieci anni e quali professioni saranno le professioni del futuro?

— Si tratta di metà delle professioni! Non solo per gli operai.

ANDRES OPPENGEIMER: Certo che no! Guarda noi giornalisti! Fino a poco tempo fa, conducevo il mio programma televisivo con cinque telecamere e cinque operatori. E ora quanti operatori ci sono intorno? Zero. Nessuno. Tutte le telecamere sono robotiche.

Il robot FEDOR (Final Experimental Demonstration Object Research)  - Sputnik Italia
“L’intelligenza artificiale è la forza più rivoluzionaria che l’uomo abbia mai incontrato”

Prima per scrivere una colonna per un giornale la traducevo con l'aiuto di un traduttore. Oggi non esiste, Google Translator traduce e noi nella sezione news modifichiamo il testo ottenuto usando l'algoritmo.

In precedenza, qualcuno faceva le trascrizioni delle mie interviste: intervistavo il presidente e poi qualcuno, un uomo, decifrava il tutto. Ora non è più così. Ora su telefoni cellulari e smartphone ci sono applicazioni che decodificano l'intervista immediatamente, in pochi secondi, quasi gratis. Quindi, tutti i lavori intorno a noi si stanno automatizzando.

Quando ho iniziato a lavorare sul materiale per questo libro, quando è uscito questo studio che prevede la scomparsa del 47% dei nostri lavori, ho detto: "Esagerano un po '. Non sarà così tanto. "Ma poi, quando ho iniziato a guardarmi intorno, per vedere cosa stava succedendo nella nostra professione, ho capito che è già così.

E penso che questa sarà la più grande sfida del 21° secolo. Disoccupazione tecnologica. Sempre più persone dovranno affrontarla. Questo sta già accadendo. E i politici, i governi e la maggior parte della gente non lo hanno ancora capito. Ma interesserà tutti noi e dobbiamo prepararci a questo. Ognuno di noi nella sua professione.

— Già. Spero che sopravvivremo!

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала