Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli USA non escludono il rimpatrio e la condanna dei foreign fighter in Siria

© AFP 2021 / BRENDAN SMIALOWSKIBandiera del dipartimento di Stato americano
Bandiera del dipartimento di Stato americano - Sputnik Italia
Seguici su
Oggi un portavoce del dipartimento di stato americano ha dichiarato a Sputnik che i foreign fighter statunitensi, che sono andati a combattere in Siria tra le fila dell'ISIS e ivi detenuti, potrebbero essere rimpatriati e processati.

"Siamo a conoscenza dei comunicati stampa riguardanti un numero molto limitato di potenziali cittadini statunitensi, che si trovano nei territori occupati dall'ISIS nella Siria nordorientale. Il dipartimento di stato sta studiando questi casi, ma non li commenteremo pubblicamente per ragioni di sicurezza e protezione delle informazioni private", ha detto la fonte.

Egli ha spiegato che tutte le richieste di cittadinanza statunitense nelle zone di conflitto sono considerate seriamente e studiate separatamente.

"Gli Stati Uniti continueranno a rimpatriare e, quando necessario, a perseguire i propri cittadini, come abbiamo fatto in passato", ha aggiunto.

In precedenza, le Forze Democratiche Siriane hanno dichiarato di aver fatto prigionieri circa 5000 militanti dell'ISIS.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала