Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il portavoce di Putin spiega perché alla festa della Vittoria non ci saranno leader stranieri

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Vai alla galleria fotograficaParata militare sulla Piazza Rossa in occasione del 73esimo anniversario della Vittoria
Parata militare sulla Piazza Rossa in occasione del 73esimo anniversario della Vittoria - Sputnik Italia
Seguici su
Il portavoce di Vladimir Putin Dmitrij Peskov ha spiegato perché i capi degli altri paesi non sono stati invitati ai festeggiamenti del Giorno della Vittoria che si terranno a Mosca il 9 maggio.

Peskov ha detto che non invitare i leader stranieri è normale negli anni in cui l’anniversario della Vittoria della Seconda Guerra Mondiale non ha raggiunto una “cifra tonda”, e quest’anno è il 74esimo anniversario.

“Non si tratta di una situazione senza precedenti: anche l’anno scorso non sono stati fatti inviti particolari”, ha ricordato Peskov.

Per le date speciali, le cosiddette "cifre tonde", invece, possono essere invitati i capi di stato stranieri.

TI POTREBBE INTERESSARE: La parata militare del 9 maggio 2018 (FOTO)

TI POTREBBE INTERESSARE: Putin: la vittoria dell'Unione Sovietica sul nazismo rimarrà per sempre nella storia

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала