Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Venezuela, Maduro esulta per il ritiro dall'Organizzazione degli Stati Americani

© REUTERS / Carlos Garcia RawlinsNicolas Maduro
Nicolas Maduro - Sputnik Italia
Seguici su
Oggi, attraverso Twitter, il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha esultato per il ritiro del Venezuela dall'Organizzazione degli Stati Americani (OAS), affermando che si tratta di una liberazione dal "ministero delle colonie statunitensi".

"Ci siamo liberati dal ministero delle colonie statunitensi, l'organismo per interferire e mancare di rispetto ai principi democratici e al diritto internazionale... Il Venezuela non è e non sarà la colonia di nessun impero. Scappiamo dall'OAS e non torneremo mai più”, ha scritto Maduro.

La decisione di Maduro di ritirare il Venezuela dall'OAS era stata annunciata nell'aprile del 2017. La procedura di uscita richiede due anni e si è conclusa ieri, 27 aprile. Ieri a Caracas si sono tenute varie manifestazioni in sostegno di Maduro.


Il 21 gennaio di quest’anno nella capitale del Venezuela è stata intrapreso un tentativo di rivolta organizzato da un gruppo di militari della Guardia Nazionale. Successivamente la Corte Suprema del Venezuela ha rimosso dal ruolo di presidente dell'Assemblea nazionale Juan Guaidó. In tutta risposta questi ha incitato gli abitanti di Caracas e delle altre città di unirsi alle azioni di protesta.

Maduro ha detto di avere il totale controllo del Venezuela.

Marcia in sostegno al presidente Nicolas Maduro a Caracas, Venezuela. - Sputnik Italia
Servizi segreti russi detengono informazioni su operazione militare USA in Venezuela

Dopo alcuni giorni in Venezuela si sono svolte azioni di protesta contro il governo, mentre il 23 aprile Guaidó si è autoproclamato Presidente ad interim del paese.

Gli USA, il Canada, la maggior parte dei paesi dell’America Latina, diversi paesi dell’Unione Europea e altre nazioni hanno praticamente subito riconosciuto Guaidó come Presidente ad interim del Venezuela, esprimendo il proprio sostegno.

Tra quelli che hanno invece preso le parti del Presidente che ha visto le elezioni Nicolás Maduro ci sono invece la Russia, il Messico, Cuba e qualche altro paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала