Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il New York Times si scusa per la vignetta antisemita

© AFP 2021 / EMMANUEL DUNAND/FILESLa sede del New York Times a New York
La sede del New York Times a New York - Sputnik Italia
Seguici su
Il quotidiano statunitense The New York Times, attraverso Twitter, si è scusato per aver pubblicato una vignetta, raffigurante il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ritenuta offensiva per gli ebrei.

La vignetta in questione raffigurava un cane con le sembianze di Netanyahu con un collare con la stella di Davide che guidava un Trump cieco con un copricapo ebraico.

La testata ha riconosciuto che la vignetta era offensiva, l'ha rimossa dal sito e ha definito un errore la sua pubblicazione.

Come ha notato il redattore del Jerusalem Post, Seth Franzman, ciò significava che gli Stati Uniti sono ciechi e si fanno guidare da Israele.

Lo scorso 16 aprile il settimanale satirico francese Charlie Hebdo ha dedicato la copertina all'incendio della cattedrale di Notre Dame: una caricatura del presidente Emmanuel Macron con in testa i campanili della cattedrale in fiamme e la scritta "riforme".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала