Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, viceministro difesa: pronti a riprenderci Idlib con la forza militare

Seguici su
Le autorità siriane sperano nel raggiungimento di un accordo sul ritiro dei ribelli da Idlib, altrimenti sarà necessario riportare queste e le altre province occupate sotto il controllo di Damasco con la forza militare. Lo ha dichiarato oggi a Sputnik il viceministro della difesa siriano Mahmoud Shava.

"Speriamo di raggiungere un accordo sul ritiro dei terroristi da Idlib. Ma confermiamo che Idlib e le altre province torneranno sotto il controllo di Damasco pacificamente o con la forza militare", ha detto Shava.

Il ministro ha anche notato che il ritiro delle truppe statunitensi è la prova che gli Stati Uniti non sono riusciti a nascondere la propria sconfitta e il loro sostegno ai terroristi nella regione.

"La presenza americana e la presenza di forze straniere sul suolo siriano sono illegali, e le forze americane si ritireranno inevitabilmente dalla Siria", ha aggiunto Shawa.

Siria - Sputnik Italia
Siria: via dal paese le truppe di Gran Bretagna, USA, Turchia e Francia

Le bande armate illegali e i militanti del gruppo terroristico Dzhebhat al-Nusra continuano a violare ogni giorno il cessate il fuoco e destabilizzano la situazione nella zona smilitarizzata di Idlib. I terroristi bombardano regolarmente gli insediamenti nel nord delle province di Hama e Latakia con mortai e missili. Inoltre, i gruppi terroristici tentano regolarmente di attaccare le posizioni dell'esercito siriano lungo la zona smilitarizzata. I terroristi di al-Nusra, nel frattempo, continuano a riconquistare porzioni di territorio della provincia di Idlib. Secondo lo stato maggiore drusso, essi controllano già il 99% della zona smilitarizzata di Idlib.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала