Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Forum a Yalta: le nazioni europee sperano in un annullamento delle sanzioni

© Sputnik . Sergey Malgavko / Vai alla galleria fotograficaJalta, Crimea
Jalta, Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
In questi giorni in Crimea si è tenuto il Forum Economico Internazionale di Yalta. I membri della delegazione italiana hanno espresso il proprio punto di vista sulle sanzioni

Il capo della delegazione italiana, il Consigliere della regione Veneto Stefano Valdegamberi, ha raccontato a Sputnik Italia:

“L’Italia potrebbe collaborare con la Crimea nei campi del business vinicolo e del trasporto marittimo, del turismo e dell’agricoltura, ma a causa delle sanzioni abbiamo le mani legate. Da contratto il governo ha promesso di annullare le sanzioni, che invece sono state prolungate per due volte. All’inizio dicevano: appena cambierà il governo italiano annulleremo le sanzioni. Ora dicono: appena cambierà il governo europeo... E nel frattempo l’annullamento delle sanzioni si rimanda. Cos’altro dobbiamo annullare? La NATO? La posizione dei pianeti in cielo? E anche allora continueremo a parlare dell’annullamento delle sanzioni.”

In un’intervista a Sputnik Italia il deputato Vito Comencini ha affermato:

La vista di Yalta, Crimea - Sputnik Italia
Forum di Yalta: le sanzioni alla Crimea limitano le possibilità di business di imprenditori italiani
“Tra le delegazioni straniere era presente un numeroso gruppo francese capitanato da Marin Le Pen. L’Italia e la Francia sono paesi fondatori dell’Unione Europea, la nostra presenza è la dimostrazione che c’è il desiderio di cambiare l'atteggiamento dell’Unione Europea rispetto alla Russia. Per questo spero che le sanzioni saranno presto annullate”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала