Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Business Insider elenca 13 fatti sconcertanti dell’economia russa

© SputnikIl complesso di Moscow City illuminato
Il complesso di Moscow City illuminato - Sputnik Italia
Seguici su
Il portale di finanza Business Insider ha raccolto i 13 fatti più sconcertanti sull’economia russa.

In primo luogo, la testata ha citato la risorsa Eurasia Daily Monitor, osservando che in Russia ogni giorno muoiono 700 persone, e che ogni anno il paese perde circa 250.000 persone. In particolare si nota la città di Murmansk che dalla caduta dell’URSS ha perso il 30% della sua popolazione.

Tra gli altri fatti scioccanti la testata ha indicato i fondi di riserva del paese che pare siano pari a 460 miliardi di dollari con un debito estero  pari al 29% del PIL. Secondo la testata questo fattore permette alla Russia di sopravvivere agli shock finanziari, anche se la crescita economica è minima.

A Saudi money changer, pictured through a glass, arranges U.S banknotes at a currency exchange shop in Riyadh, Saudi Arabia September 29, 2016 - Sputnik Italia
Arabia Saudita disposta ad investire miliardi di dollari nell'economia russa

Inoltre Business Insider evidenziano il fatto che nei 10 anni successivi alla caduta dell’URSS, il volume della produzione del paese è crollato del 45%, e che nel 2000 il PIL del paese era pari dal 30% al 50% degli indicatori economici dell’URSS.

Un altro fatto "scioccante" per gli autori dell'articolo sembra essere l'elevata dipendenza della Russia dall'estrazione di risorse naturali. Il petrolio e il gas rappresentano circa il 59% del volume totale delle esportazioni russe e portano il paese circa il 25% del totale delle entrate del bilancio.

Allo stesso tempo, mette in evidenza il fatto che 70 miliardari vivono in Russia, e Mosca è in cima alla classifica mondiale delle città con il maggior numero di residenti miliardari. Gli autori notano che la maggior parte di questi miliardari hanno fatto la loro fortuna negli anni '90, quando la corruzione nel paese regnava la corruzione, e anche ora hanno una grande influenza nel governo russo.

I soldi, rubli e euro - Sputnik Italia
Calcolata l'economia sommersa in Russia

Allo stesso tempo, la pubblicazione evidenzia il fatto che il 13% della popolazione del paese è al di sotto della soglia di povertà. Si osserva che subito dopo il crollo dell'URSS, questa cifra era al 35%.

Gli autori sono rimasti anche colpiti dal fatto che il rublo russo dal 2014 al 2017 ha perso metà del suo valore, a causa di un forte calo dei prezzi del petrolio e delle sanzioni occidentali.

Un altro fatto "scioccante" è che lo stipendio medio del paese è relativamente basso nel paese, pari a un importo di 670 dollari (circa 42 mila rubli), rispetto a un PIL piuttosto elevato. Inoltre, si nota che questa cifra è cresciuta significativamente dal 2016, quando era solo 437 dollari (circa 28 mila rubli).

Inoltre, gli autori dell'articolo sono rimasti sorpresi anche dal fatto che Ikea occupa il 20% del mercato dei mobili nel paese, sebbene il primo negozio di questo tipo in Russia sia stato aperto solo nel 2000, e ora ce ne sono 14 nel paese.

La pubblicazione sottolinea anche il fatto che in Russia negli ultimi vent'anni il consumo di vodka è più che raddoppiato, mentre il consumo di champagne è aumentato al contrario.

Inoltre, gli autori sono rimasti colpiti dalla quantità di amianto prodotta nel paese, che, secondo la pubblicazione, causa enormi danni alla salute umana e in più di 60 paesi è completamente proibito. L'anno scorso, la Russia ha prodotto 315.000 tonnellate di questo minerale, con l'80% venduto all'estero.

Tripoli, Libia - Sputnik Italia
Die Welt: la Russia intende consolidare la propria presenza economica in Libia

Business Insider ha anche attirato l'attenzione su come la Russia stia combattendo per avere influenza in Africa. Sebbene non abbia legami storici ed enormi risorse finanziarie, come l'Europa e la Cina, il paese sta cercando di entrare in questo mercato attraverso le esportazioni di armi e le compagnie minerarie. Ad esempio, lo scorso anno la Russia ha investito oltre 267 milioni di dollari nell'estrazione di diamanti nello Zimbabwe, scrive il quotidiano.

In conclusione, gli autori dell'articolo sottolineano il fatto che la Russia ha speso più di 50 miliardi di dollari per ospitare le Olimpiadi invernali 2014 a Sochi. Tuttavia, la pubblicazione rileva che l'investimento sembra aver dato i suoi frutti, perché nel 2017 la città, che era adatta solo per le vacanze estive, è stata visitata da circa 6,5 ​​milioni di persone all'anno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала