Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia e CERN siglano un accordo di cooperazione sulla fisica delle particelle

© AFP 2021 / Fabrice CoffriniAcceleratore di particelle
Acceleratore di particelle - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia e l’organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN) hanno firmato un accordo che potrebbe aprire nuove strade di cooperazione, anche nella fisica delle particelle, ha detto il ministero russo della scienza.

Il documento è stato siglato dal vice ministro russo della scienza Grigory Trubnikov e dal direttore generale del CERN Fabiola Gianotti in una riunione regolare del Comitato Russia-CERN a Ginevra, Svizzera. La prossima riunione si svolgerà in autunno. 

”I capi delle delegazioni hanno firmato un accordo di cooperazione scientifica e tecnologica in fisica delle alte energie e in altri settori di reciproco interesse”, ha dichiarato ai giornalisti il servizio stampa del ministero russo. Trubnikov ha dichiarato che questo accordo “innovativo” è stato concepito su misura per gli interessi di entrambe le parti e potrebbe ampliare la portata della loro cooperazione. 

Il ministero ha detto che i delegati hanno discusso il ruolo della Russia nel progetto CERN High Luminosity Large Hadron Collider, che mira ad aumentare il tasso di collisione all’acceleratore portando nuove opportunità per la scoperta di particelle come il bosone di Higgs.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала