Libia, Onu: 3400 persone in fuga dai combattimenti a Tripoli

© AP Photo / Manu BraboDopo un bombardamento a Sirte, Libia
Dopo un bombardamento a Sirte, Libia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le Nazioni Unite hanno lanciato un appello per una tregua umanitaria temporanea che permetta il passaggio di civili.

Il numero di sfollati in fuga dai combattimenti nella capitale libica Tripoli ha raggiunto quota 3.400. Lo ha annunciato Russell Geekie, portavoce dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (OCHA). “Stiamo assistendo al crescente impatto umanitario dell’escalation di violenza a Tripoli e dintorni”, ha detto Geekie.

”Finora, circa 3.400 persone sono fuggite dalle loro case in aree relativamente più sicure di Tripoli, Tarhouna, Bani Waleed e Tajoura”. Geekie ha spiegato che il numero di civili che rimangono intrappolati in aree dove i combattimenti sono in corso rimane sconosciuto.

Le Nazioni Unite hanno lanciato un appello per una tregua umanitaria temporanea in Libia che permetta il passaggio di civili che desiderano lasciare Tripoli e di fornire assistenza umanitaria.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала