Maduro chiede alla comunità internazionale di fermare l'aggressione USA in Venezuela

© Sputnik . Eva Marie Uzcategui / Vai alla galleria fotograficaMarcia in sostegno al presidente Nicolas Maduro a Caracas, Venezuela.
Marcia in sostegno al presidente Nicolas Maduro a Caracas, Venezuela. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha esortato i capi di Stato e di governo del mondo a chiedere agli Stati Uniti di fermare l'aggressione contro Caracas.

"Esorto i capi di Stato e di governo del mondo ad alzare la voce... in difesa delle richieste di fermare l'aggressione dell'imperialismo americano contro il popolo del Venezuela", ha detto Maduro durante una grande manifestazione a Caracas a sostegno del governo chavista.

"Gli Stati Uniti sono passati alla follia e all'odio", ha continuato.

"Le autorità statunitensi non governano per il bene degli interessi degli Stati Uniti... Ogni giorno si prodigano per parlare male ed insultare il Venezuela... Il popolo del Venezuela non litiga con nessuno, merita rispetto, non aggressività", ha sottolineato il presidente.

"Guardi questa gente, signor Trump: queste persone ti sconfiggeranno una e mille volte", ha continuato.

Maduro ha inoltre invitato tutte le forze politiche venezuelane ad unirsi in una coalizione per l'unità del Paese e per chiedere insieme alle autorità statunitensi di fermare gli attacchi contro l'economia nazionale mediante le sanzioni.

"Fermare l'isolamento, la repressione finanziaria: ad ogni sanzione daremo una nuova risposta, ci sarà più rivoluzione, non saranno mai in grado di sconfiggerci!" - ha detto Maduro.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала