Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le forze pro-governative libiche hanno annunciato contrattacco contro l'esercito di Haftar

© AFP 2021 / Mahmud TurkiaLa piazza Martyrs a Tripoli, Libia
La piazza Martyrs a Tripoli, Libia - Sputnik Italia
Seguici su
La campagna militare è stata chiamata "Vulcano di rabbia". La formazione armata, fedele al Governo di consenso nazionale in Libia, ha annunciato l'inizio della campagna contro l'esercito nazionale libico sotto il comando del feldmaresciallo Khalifa Haftar.

La relativa dichiarazione è stata fatta oggi dal portavoce ufficiale dell’esercito governativo che si riunisce a Tripoli a guida del colonnello Mohammed Kanuno.

"Annunciamo l'inizio della campagna militare “Vulcano di rabbia " contro le forze armate di Haftar”, dice il portale di notizie militare Afrigatenews. “Abbiamo formato una sede operativa, comprendente le unità dell’aviazione e del Ministero degli interni. Non permetteremo di creare uno Stato militare e sosterremo un percorso democratico civile per lo sviluppo della Libia".

Attualmente in Libia ci sono due governi: uno riconosciuto dalla comunità internazionale, il Governo di consenso nazionale, a guida del premier Serraj a Tripoli e un temporaneo capo del consiglio dei ministri, Abdullah Abdurrahman al-Thani, che guida la parte orientale del paese in collaborazione il parlamento eletto e supportato dal feldmaresciallo Khalifa Haftar.

Il 4 aprile Haftar ha annunciato l'inizio dell'offensiva su Tripoli. In precedenza è stato riferito che la sua unità marcia verso la capitale in direzione sud. Saraj ha dato l'ordine a tutte le unità militari leali a lui di essere in pieno stato di allerta e di usare la forza, se necessario.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала