Cina: 30 persone sono morte nell’estinguere un incendio boschivo

© SputnikUn incendio in una zona di campagna
Un incendio in una zona di campagna  - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Gli incendi boschivi nella provincia sud-occidentale cinese del Sichuan hanno provocato la morte di 30 persone, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco della Cina.

Precedentemente era stata riportata la morte di 24 vigili del fuoco.

Tutti le vittime stavano combattendo per spegnere l'incendio scoppiato sabato scorso nei pressi dell'insediamento di Yalunjiang nella regione autonoma di Liangshan-Iya. Tre morti erano elencati come dipendenti dei vigili del fuoco locali, gli altri 27 erano membri di un gruppo specializzato per la prevenzione e l'eliminazione degli incendi boschivi.

L'esplosione in un impianto chimico nella provincia cinese di Jiangsu - Sputnik Italia
In Cina restano in condizioni gravi 117 persone dopo esplosione in impianto chimico

Quasi 690 persone sono state inviate sul posto per spegnere l’incendio, 30 delle quali sono scomparse dopo che l'incendio ha bruscamente cambiato velocità e direzione a causa del forte vento. Dopo due giorni di ricerche, a cui anche i militari hanno preso parte, tutte le persone scomparse sono state trovate morte.

La lotta contro il fuoco continua.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала