Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mozione Lega-M5S: governo definisca proprietà riserve auree

Seguici su
Analoga mozione da Fdi ma presentata prima. Una anche da Pd.

Il governo dovrà “adottare le opportune iniziative al fine di definire l’assetto della proprietà delle riserve auree detenute dalla Banca d’Italia nel rispetto della normativa europea” e misure per “acquisire, anche attraverso la Banca d’Italia, le notizie relative alla consistenza e allo stato di conservazione delle riserve auree ancora detenute all’estero e le modalità per l’eventuale loro rimpatrio, oltre che le relative tempistiche”. Sono gli impegni che la maggioranza chiede al governo con una mozione (firmatari Bagnai della Lega e Bottici del M5S) che sarà votata la prossima settimana in Aula al Senato.

Analoga mozione era stata presentata il 6 febbraio da Fdi e doveva essere discussa giovedì scorso in Aula al Senato, ma l’esame è stata rinviato alla prossima settimana.

In particolare, la mozione di Fratelli d’Italia (primi firmatari Fazzolari e De Bertoldi) chiede al governo un “tempestivo” atto normativo che ribadisca “in maniera esplicita” che le riserve auree sono di proprietà dello Stato italiano e non della Banca d’Italia.

Sulla stessa questione, ma di segno opposto, anche una mozione del Pd (firmatari D’Alfonso e Misiani) che impegna il governo a confermare la “piena autonomia” della Banca d’Italia nella detenzione e gestione delle riserve auree. Inoltre, il Pd chiede all’esecutivo “di escludere l’esecuzione di qualsiasi intervento volto a ridurre la disponibilità di risorse auree detenute dalla Banca d’Italia per ridurre il debito pubblico, il deficit o per sostenere altri interventi, i cui costi di sistema sarebbero ben superiori ai benefici attesi”.

Fonte: Askanews

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала