Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arrestati in Israele truffatori che si spacciavano per ministro degli Esteri francese

© AFP 2021 / JACK GUEZA general view taken shows buildings in the Israeli Mediterranean coastal city of Tel Aviv
A general view taken shows buildings in the Israeli Mediterranean coastal city of Tel Aviv - Sputnik Italia
Seguici su
La polizia israeliana ha arrestato tre sospetti truffatori che avevano ricevuto otto milioni di euro da un uomo d'affari, presentandosi come il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian e dei suoi assistenti, scrive il quotidiano Parisien.

È stato riferito che i sospetti sono stati arrestati alla fine di febbraio a seguito di un'operazione congiunta delle forze dell'ordine israeliane e francesi.

La Torre Eiffel a Parigi e la bandiera della Francia - Sputnik Italia
Ministro francese dichiara che Parigi si rifiuta di obbedire agli Stati Uniti

Il gruppo ha operato in Francia a partire da settembre 2018 utilizzando lo stesso metodo. "Hanno chiamato, inviato e-mail e talvolta utilizzato la chat di Skype per impersonare il ministro stesso", ha detto una fonte vicina alle indagini. I rappresentanti dell'élite imprenditoriale della lista CAC 40 (che comprende le 40 più grandi aziende in Francia) sono stati scelti come destinatari: è stato loro chiesto di "aiutare il paese" a pagare un riscatto per ostaggi presumibilmente nelle mani d'islamisti in Mali o in Siria.

In totale, gli autori della truffa hanno fatto circa 40 tentativi, ma solo uno si è rivelato un successo: un uomo d'affari, il cui nome non è stato dichiarato, ha trasferito sul loro conto otto milioni di euro e solo allora si è reso conto di essere stato ingannato.

Gli investigatori del dipartimento per la lotta contro le irregolarità finanziarie su scala ampia sono riusciti a mettersi sulla scia di questi truffatori quando hanno imbrogliato un altro donatore. Il terzetto è stato arrestato il 26 febbraio nella località israeliana di Netanya, con in mano i telefoni con cui stavano parlando alle loro vittime.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала