Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria propone a USA di cedere a Israele due dei suoi stati al posto delle alture del Golan

© AFP 2021 / JALAA MAREY I soldati israeliani vicino alle alture di Golan
I soldati israeliani vicino alle alture di Golan - Sputnik Italia
Seguici su
Il rappresentante permanente della Siria presso l’ONU Bashar Jaafari ha proposto agli USA di dare a Israele due dei suoi stati, la Carolina del Nord e del Sud, al posto delle alture del Golan. È stato comunicato sul sito dell’organizzazione.

Ha sottolineato che le alture del Golan sono sempre appartenute alla Siria. Secondo le parole del rappresentante permanente le azioni di Washington sono “un tentativo di manipolare la storia, la geografia e la stessa coscienza dell'umanità”.

Jaafari ha anche detto che l'occupazione israeliana del Golan è una vera minaccia alla pace e alla sicurezza internazionali. Damasco, ha osservato, che si riserva il diritto di risolvere il problema con la forza.

Dmitry Peskov - Sputnik Italia
Cremlino "rammaricato" dalla posizione Usa sulle alture del Golan
Gli Stati Uniti hanno annunciato il riconoscimento del territorio d'Israele il 25 marzo. Siria, Iran, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrain, Qatar, Kuwait, Francia, Gran Bretagna, Germania, Belgio, Polonia, Cina e Russia si sono opposti alla decisione di Washington. Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che l’appartenenza del Golan alla Siria è confermata dalla risoluzione 497 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite del 1981. A Damasco, hanno promesso di voler riprendere le alture del Golan sotto il loro controllo con ogni mezzo possibile.

Appartenenti alla Siria dal 1944, le alture Golan furono conquistate da Israele durante la Guerra dei Sei Giorni del 1967. Nel 1981, il parlamento israeliano approvò la legge sulle alture del Golan, che proclamarono unilateralmente la sovranità del paese su questo territorio. La risoluzione 497 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha quindi riconosciuto l'annessione come non valida, Damasco continua a considerare questi territori come propri.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала